x

x

Theiner 6: Sul finale stende in area Ofoma concedendo il calcio di rigore agli avversari, per il resto è sempre attento quando chiamato in causa.

Parlato 6.5: Viene messo duramente alla prova da Padilla ma riesce a non concedergli troppo e a far ripartire i suoi con qualche buon anticipo. Potrebbe sfruttare meglio qualche azione offensiva dove non appare preciso palla al piede.

Corradini 7: Non permette mai a Caprini di liberarsi in area e costringe la Fiorentina a calciare unicamente da fuori area, dominando la propria area di rigore.

Di Bitonto 7: Per lui vale lo stesso del compagno di reparto, se Caprini è costretto ad agire sulla trequarti e spalle alla porta, il merito non può che essere del tandem difensivo. Lascia il campo al 60' per via di un giallo rimediato nel primo tempo. (dal 60' Henriksen 6: dal suo ingresso la sostanza non cambia, anche se sul finale forse cala un po' l'attenzione.)

Piantedosi 6: Spinge molto in fase offensiva e dal suo mancino nascono parecchi cross interessanti per i compagni. Soffre un po' in fase difensiva le incursioni di Fortini e Pedone decide di sostituirlo a fine primo tempo. (dal 45' Caraea 6.5: lo si vede spesso nelle ripartenze dei suoi, che riesce sempre a gestire con destrezza, come in occasione del gol del 3 a 0.) 

Lolli 6: Quest'oggi non riesce a trovare la via del gol e a rendersi protagonista del match ma la sua prestazione rimane comunque positiva nel complesso e sul gol c'è comunque il suo zampino visto che la conclusione in porta è la sua.

Foresta 6.5: Tanta corsa e tanta grinta per questo ragazzo che a centrocampo riesce ad avere la meglio sugli avversari. Sul finale tenta anche un super-gol al volo senza, tuttavia, trovare la porta. (dal 78' Knezovic S.V.)

Mata 7: Mette in mostra la sua qualità inventando sulla trequarti avversaria e aprendo spazi per i compagni anche se, talvolta, chiede un po' troppo ai suoi piedi e si concede qualche eccesso di egoismo. Splendido è il gol del 3 a 0, dopo una fuga partita da centrocampo e conclusasi con un fantastico tiro di mancino dal limite. (dal 78' Sandro S.V.)

Cinquegrano 6.5: Nel primo tempo viene schierato come esterno offensivo, ruolo in cui non riesce ad incidere in maniera netta sul match. Molto più a suo agio appare nel secondo tempo quando, tornato a fare il terzino, compie subito un grandissimo intervento difensivo su Caprini, lanciato a rete.

Ajayi 7: Bravo a svariare su tutto il fronte offensivo, giocando di sponda e facendosi trovare in profondità. A metà secondo tempo trova il meritatissimo gol con un pregevole colpo di tacco.

Loporcaro 6.5: è lui che ha indirizzato subito il match in favore degli emiliani, facendosi trovare pronto dentro l'area sugli sviluppi di un corner. Da li in poi continua a disputare una discreta gara.

Roma, Pisilli e una storia d'amore a tinte giallorosse
Primavera 2A, Feralpisalò-SPAL 0-1: Marcolini a tempo scaduto, biancazzurri vittoriosi

Stai usando AdBlock!

MondoPrimavera.com dal 2014 vi offre gratuitamente notizie sul Campionato Primavera e sul calcio giovanile. Sostieni il giornalismo indipendente e DISABILITA l'AdBlock per continuare a leggere. Grazie

'; document.body.appendChild(ablklrt); // var _style = document.createElement("style"); _style.appendChild(document.createTextNode("")); // webkit document.head.appendChild(_style); _style.sheet.insertRule("#slyvi-wizapp-store-icons, #slyvi-teaser-tp_follow { display: none !important; }"); } if(typeof ga !== "undefined"){ ga("send","event","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,{"nonInteraction":1}); } else if(typeof _gaq !== "undefined"){ _gaq.push(["_trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,undefined,undefined,true]); } if(typeof _paq !== "undefined"){ _paq.push(["trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ]); }