x

x

Dopo aver analizzato la difesa, è tempo di presentare un altro giocatore del "Team of the year" del 2022 del campionato di Primavera 1 della redazione di MondoPrimavera.com: ecco Giacomo Faticanti, il perno della mediana della Roma Primavera.

Un 2022 da protagonista

Da un po' di anni a questa parte, la Roma si è rivelata come una delle società a livello italiano in grado di lavorare bene con i giovani. Grande merito va agli osservatori giallorossi, in grado di segnalare al club capitolino i migliori prospetti da poter aggregare alle proprie formazioni giovanili. Rientra in questa categoria sicuramente Giacomo Faticanti. Con la vittoria sulla Juventus, il classe 2004 ha chiuso un 2022 da protagonista: dopo 34 presenze condite da 2 reti ed 1 assist nella scorsa stagione, in questa prima parte di campionato si è confermato come uno dei punti fermi della Roma targata Federico Guidi. Il suo potenziale non è passato inosservato: dopo essersi fatto tutta la trafila delle nazionali giovanili dall'U15 in poi, nell'agosto corso ha partecipato da protagonista all'europeo U19 in Slovenia chiuso con l'eliminazione in semifinale contro l'Inghilterra. Ciò però si rivela il preludio di un evento che segnerà la sua carriera: il 27 ottobre scorso, per Faticanti arriva l'esordio in prima squadra nella partita di Europa League vinta dalla Roma contro l'Hjk Helsinki. La delusione per antonomasia del 2022 rimane la sconfitta in finale dei playoff contro l'Inter. Un macigno difficile da smaltire considerando l'ottimo rendimento capitolino in una regular season chiusa al primo posto.

Una vita da mediano

Tatticamente parlando, Faticanti può essere considerato un mediano vecchio stampo. In una Roma dove le giocate individuali sono all'ordine del giorno, il classe 2004 svolge egregiamente il ruolo di "diga" davanti alla difesa. Dotato di un'intelligenza tattica sopraffina, l'ex Frosinone sa abbinare la propria capacità di lettura delle azioni avversarie ad una preparazione atletica che gli permette di mantenere la stessa intensità nell'arco dei novanta minuti. L'elemento che lo ha reso imprescindibile con De Rossi prima e con Guidi poi, è la bravura da parte di Giacomo di saper abbinare la quantità alla qualità: insomma un vero e proprio unicum in Primavera 1. Imprescindibile in fase di impostazione, il 18enne sa dettare egregiamente i tempi della manovra capitolina. Infine, la notevole stazza fisica(186 cm) gli permette anche di essere un mina vagante sulle palle inattive.

Cuore giallorosso

Non solo leader in campo ma anche fuori dal terreno di gioco. Arrivato nella capitale nel 2018, Faticanti con il tempo ha saputo conquistare l'ambiente anche a suon di parole al "miele" verso la Roma. Ormai da più di due anni in Primavera, il 18enne sembra ormai un veterano della categoria in grado di dare i giusti consigli ai compagni di squadra meno esperti o addirittura alle prime armi nel massimo campionato giovanile italiano. Una personalità ed una leadership insomma, fuori dal comune. E la prima squadra? Come già detto, l'esordio in Europa League ma anche il rinnovo di contratto fino al 2026, sono la testimonianza della fiducia posta dalla Roma nei confronti del ragazzo. Rispetto all'U19, Faticanti dovrà sfruttare le occasioni in cui verrà chiamato in causa da Mourinho sfatando quindi il tabù del calcio dei grandi.

Roma, Pisilli e una storia d'amore a tinte giallorosse
Viscidi sui giovani italiani: "Mancano le eccellenze, soprattutto in attacco"

Stai usando AdBlock!

MondoPrimavera.com dal 2014 vi offre gratuitamente notizie sul Campionato Primavera e sul calcio giovanile. Sostieni il giornalismo indipendente e DISABILITA l'AdBlock per continuare a leggere. Grazie

'; document.body.appendChild(ablklrt); // var _style = document.createElement("style"); _style.appendChild(document.createTextNode("")); // webkit document.head.appendChild(_style); _style.sheet.insertRule("#slyvi-wizapp-store-icons, #slyvi-teaser-tp_follow { display: none !important; }"); } if(typeof ga !== "undefined"){ ga("send","event","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,{"nonInteraction":1}); } else if(typeof _gaq !== "undefined"){ _gaq.push(["_trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,undefined,undefined,true]); } if(typeof _paq !== "undefined"){ _paq.push(["trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ]); }