Campionato Primavera 1, Sassuolo-Atalanta, le pagelle neroverdi

Turati 6: il portiere neroverde non sbaglia nelle poche occasioni in cui l’Atalanta mira lo specchio della porta.

Joseph 6: buona partita del terzino destro che lavora bene e grazie al suo fisico ottiene maggiori risultati sulla sua fascia.

Fiorini 5.5: più in difficoltà l’altro terzino che deve contenere la forza di Zortea e Peli. Viene sostituito a fine primo tempo. (45′ Aurelio 6: il numero 13 ha maggiore fisicità e riesce meglio nel contrastare gli avversari. Grazie alle sue doti da attaccante può anche salire e creare scompiglio sulla sua corsia.)

Ghion 6: il numero 4 esce bene dai pericoli al limite della propria area. Riesce ad aprire buoni palloni per i compagni.

Pilati 6: nonostante la difficoltà, riesce a gestire bene la difesa neroverde.

Bellucci 6.5: è lui il difensore che chiude più palloni in area. In più occasioni si dimostra fondamentale e attento a deviare in corner azioni pericolose.

Manzari 6: il numero 7 lotta su tutti i palloni di sua competenza e partecipe alle manovre offensive dei suoi. Esce molto stanco. (70′ Oddei 6: ha tra i piedi dei palloni invitanti e cerca la porta quando può.)

Marginean 5.5: partita non splendida per il numero 8 che non riesce ad accendersi ed a dare il suo contributo. (70′ Artioli s.v.)

Kolaj 6.5: l’attaccante numero 9 disputa una buona partita, ha di fronte a sè una difesa in forma ma riesce in diverse occasioni a servire i compagni con dei passaggi interessanti. (70′ Pellegrini 6: ingresso grintoso andando a cercare lo sfondamento più volte.)

Raspadori 7: il numero 10 è una spina nel fianco per la difesa. Bisogna sempre stare attenti e lo dimostra con le tante incursioni in area salvate solamente da Ndiaye. Si guadagna il rigore nei minuti di recupero e lo firma regalando 3 punti fondamentali per i suoi.

Viero 6: partita dispendiosa per lui, si sacrifica e spende tante forze fisiche. (82′ Ahmetaj s.v.)