Primavera 2, Spal-Ascoli: le pagelle degli estensi

Seri 6: Poco impegnato nella prima frazione, non può nulla sul tap in ravvicinato di D’Agostino.

Milani 5,5: chiude bene in un paio di circostanze, unica pecca del primo tempo si perde D’Agostino in occasione del pari marchigiano.

Farcas 5,5: soffre un po’ Riccardi dalla sua parte, spinge poco e viene ammonito.

Uzela 6: in mezzo al campo è un po’ lento nella manovra, dovrebbe velocizzare di più per agevolare anche gli inserimenti dei compagni. Meglio nella ripresa dove recupera anche un paio di palloni importanti.

Salvi 6,5: il migliore dei difensori spallini, chiude e copre bene la sua zona di competenza. Difficilmente si fa saltare.

Rizzo Pinna 6,5: manovra bene la palla in mezzo al campo, dai suoi piedi partono tutte le azioni dei padroni di casa. Prova a farsi vedere in avanti, ma viene sempre fermato al momento del tiro. Dal 90′ Gibilterra s.v.

Cuellar 5,5: poco pericoloso nella prima frazione, si vede poco se non con un tiro da fuori. Dal 90′ Sare s.v.

Alessio 6: anche per lui partita senza infamia e senza lode, svolge il compito ma poco altro.

Babbi 5,5: un paio di occasioni, ma ci si aspetta qualcosa di più dall’attaccante ex Cesena. Poco o nulla nella ripresa per il numero nove che viene sostituito da mister Cottafava. Dal 73′ Chakir 5,5: entra con poca voglia, si fa anticipare in un paio di occasioni.

Spina 7,5: una vera e propria spina nel fianco della difesa marchigiana, riesce sempre a saltare il diretto avversario e dopo pochi minuti riesce a trafiggere Novi per il momentaneo vantaggio. Nella ripresa è sempre il più pericoloso e manda in porta Ielo nel finale che sigla il gol vittoria.

Martina 6,5: tanto lavoro per l’esterno spallino, suo l’assist per l’1-0 di Spina. Buon primo tempo il suo. Nella ripresa potrebbe far meglio con il colpo di testa che tutto solo manda fuori.  Dal 81′ Ielo 7: si presenta con un cross malamente sbagliato, ma il gol vittoria cancella qualsiasi errore. Manda gli estensi alla finale.