VOCI DI MERCATO PER IL GIOVANE NAPOLETANO DOPO UNA STAGIONE INCREDIBILE

I tifosi azzurri non potranno ammirare ancora per molto la classe e il talento, così cristallini come le acque della sua Napoli, di Gianluca Gaetano. Il capitano e pilastro della squadra di mister Baronio è infatti al centro di molte voci di mercato che lo vedrebbero lontano dalla città partenopea. Le 21 reti stagionali, 16 in campionato e 5 in Youth League, sono un ottimo biglietto da visita per le squadre che si affacceranno alla finestra alla ricerca di un giocatore che possa svariare su tutto il fronte offensivo, con una grande intelligenza tattica, ma non senza il fiuto del gol. Come riportato da La Gazzetta del Sud la pista più calda lo porterebbe a qualche centinaio di chilometri da casa, al Cosenza. La squadra calabrese infatti ha un vantaggio nei confronti delle altre squadre sui talenti del vivaio azzurro, dopo aver portato in rossoblu Tutino e Palmiero. Il primo, approdato alla squadra con un prestito secco sembra pronto per un’esperienza tra i grandi, e il presidente Guarascio sembra voler provare un’operazione in stile Tutino anche con il giovane Gaetano, che però non sarebbe alla prima esperienza tra i professionisti. Il 13 Gennaio scorso infatti, in un San Paolo semideserto, Carlo Ancelotti decide di regalare a Gianluca il suo sogno. La partita di Coppa Italia tra Napoli e Sassuolo è ormai indirizzata verso il 2-0 finale e l’allenatore emiliano fa esordire per la prima volta il talento azzurro tra i grandi. Un lungo applauso accompagna l’ingresso in campo di Gaetano che sogna, come i tifosi azzurri, di calpestare di nuovo l’erba di uno stadio, che chissà, forse un giorno sarà il suo.