Genoa-Napoli, le pagelle dei partenopei

D’Andrea 6.5: Gioca una partita fatta di grande concentrazione. Si supera sulla conclusione di Szabo, nulla può invece sulla respinta immediata di Karic. Quando è chiamato in causa risponde sempre presente.

Perini 6.5: Resta concentrato per tutto l’arco della partita. Dalle sue parti girano prima Szabo e poi Bianchi, il difensore è bravo a limitarli entrambi.

Zedadka 6: Gioca una partita positiva soprattutto nel primo tempo dove riesce a dare una mano alla squadra in entrambe le fasi di gioco. Cala nella ripresa. Dal 85′ Zanon s.v.

Labriola 6: Il numero quattro partenopeo mette in campo una prova fatta di tanta corsa e sacrificio contro i tre centrocampisti rossoblu. Impreciso in alcune fasi di gioco della partita. Dal 76′ Lovisa 6: Prova con la sua qualità a dare maggiore fluidità al possesso palla.

Manzi 7: Gioca una partita molto positiva in difesa. Timbra il cartellino dei marcatori con una bellissima sforbiciata sul secondo palo su cui Russo non può arrivarci.

Senese 7: Gioca una partita sicura e molto precisa. Dalle sue parti la saracinesca è abbassata, non si passa.

Mezzoni 6.5: Sulla sua fascia è un moto perpetuo. Con la sua fisicità crea superiorità sulla destra, da un suo cross preciso nasce il pareggio del Napoli con Manzi.

Mamas 6: Gioca una partita fatta di tanta corsa e sacrificio. Tanti i duelli fisici con Sturaro.

Saporetti 6: Tanto lavoro sporco, di sacrificio, per tutto l’arco della partita. In avvio di ripresa ha un’ottima occasione in contropiede ma perde tempo e concede al Genoa di rientrare in difesa. Dal 65′ Negro 5.5: Entra con tanta voglia di aiutare la squadra. Ha di testa un’occasione importante per portare in vantaggio i partenopei ma spreca tutto solo.

Gaetano 6: Pronti, via e colpisce la traversa con una punizione dal limite dell’area. Quando si accende crea scompiglio nella difesa di casa, ma durante tutto l’arco della partita è troppo discontinuo.

Sgarbi 6.5: Come Saporetti gioca una partita di grande sacrificio. Causa l’espulsione di Zanoli in avvio di partita con un ottimo inserimento in profondità.  Dal 76′ Bertoli 6: Entra ad un quarto d’ora della partita ma non riesce ad incidere sulla partita. Ha un’ottima possibilità in contropiede ma perde tempo e l’azione sfuma.