Foggia, le pagelle dei rossoneri dopo la gara con l’Ascoli

Per la 15^ giornata del Campionato Primavera 2B, al campo sportivo ex-FIGC di Foggia si sono sfidate Foggia-Ascoli. La gara è terminata con il punteggio di 0-0 ma, nonostante il risultato non ci siamo annoiati. Per i ragazzi di mister Pavone un pareggio che allunga la striscia di gare senza sconfitte condito da una prestazione solida e convincente. I rossoneri non hanno corso tantissimi pericoli e in certi frangenti, soprattutto nel primo tempo, si sono fatti preferire agli avversari. Vediamo chi sono stati i migliori e i peggiori con le pagelle motivate stilate da MondoPrimavera.

Di Stasio D. 7: Oggi in versione saracinesca. Passano solo i palloni a gioco fermo. Prestazione completa: bravo nelle uscite, sicuro nelle prese e superbo nelle respinte.

Catapano 6,5: Pronti via ed è subito pericoloso con un cross per Palumbo che non trova la rete. Corre molto e chiude bene in fase difensiva. Esce per una botta alla caviglia. Dal 77′ Fiore S.V.

Cucci 6: Una prestazione senza infamia e senza lode, corre molto, spesso a vuoto. Più utile in fase di contenimento che offensiva.

Massa 6,5: Grande gara la sua. Sicuro nelle chiusure e attento a non perdere le marcature dei diretti avversari. Esce zoppicando, speriamo non sia nulla di grave. Dal 67′ De Vitis 6: Bene ma non benissimo.

Capanna 6: Fa buon filtro ma non dà alla squadra quella marcia in più.

Di Stasio S. 6: Qualche piccola sbavatura la commette ma niente che possa inficiare la sua prestazione.

Cavallini 5,5: Prova a sgusciare tra le maglie difensive avversarie ma non incide troppo.

Arena 5,5: Dei tre di centrocampo è quello che entra meno nel vivo del match, troppi errori.

Antonelli 6,5: Una buona prestazione al di là dell’assenza di gol. Corre per tutto il fronte d’attacco ed è fastidioso da marcare per gli avversari.

Di Masi 6: Meglio il primo che il secondo tempo. Nella prima frazione è vispo e tenta più volte la giocata in sinergia con Palumbo. Nella ripresa, complice anche l’uscita del compagno non si vede molto.

Palumbo 6,5: Un ottimo primo tempo e una ripresa sottotono. Nei primi 45′ è il migliore dei suoi a suon di scatti e dribbling, poi si spegne la luce e Pavone lo tira fuori. Dal 67′ Conte 5,5: Non si vede molto, a sua discolpa l’atteggiamento dei rossoneri che nella seconda frazione tirano i remi in barca e abbassano i ritmi.