Ascoli, dalla Lettonia arriva Cvetkovs

Il bomber lettone classe 2002 Glebs Cvetkovs è sbarcato in Italia e vestirà la maglia dell’Ascoli. Proviene dal Rigas Futbola Skola, accademia con cui ha preso parte anche alla Viareggio Cup e al Torneo Lazio Cup, ben figurando malgrado la giovanissima età. Si tratta di un centravanti dalla notevole struttura fisica, capace tanto di far salire la squadra, giocando di sponda spalle alla porta, quanto di attaccare la profondità. Le grandi qualità nel gioco aereo e il cinismo sotto porta fanno di lui un talento molto interessante. Il ragazzo è stato seguito da moltissimi club di Serie A e B, ma alla fine sono stati proprio i marchigiani a credere maggiormente nelle sue qualità, dimostrando la volontà di metterlo al centro del proprio progetto.

Molto soddisfatto l’agente del ragazzo, Roman Bezzubov: “Dietro questo trasferimento c’è il lavoro e la cooperazione di molte parti, che meritano il mio ringraziamento. In primis voglio ringraziare Glebs, bravo ragazzo e grande talento, e la sua famiglia. Ringrazio il Rigas per il costante dialogo diretto a fare il bene del ragazzo e l’Ascoli per l’interesse dimostrato. Ringrazio l’intermediario Del Gusto, che ha definito l’operazione. Ringrazio l’osservatore Alex Velykykh, che – da osservatore del Livorno prima e del Cagliari poi – ha consentito al ragazzo di crescere tantissimo nei due provini sostenuti in Primavera. Last but not least ringrazio il mio fidato consulente per lo scouting Pietro Distefano, che per primo in Italia ha visionato Cvetkovs e creduto nelle sue qualità“.