Primavera Tim Cup

Fiorentina-Lazio, le pagelle dei biancocelesti: Bertini dà la speranza, Moro non pervenuto

Le pagelle della squadra biancoceleste

Karim Dafirbillah
28.04.2021 18:01

Furlanetto 6: due gol subìti, dove sul primo ha anche lui qualche colpa, ma anche due interventi decisivi, uno al 41° e l'altro all'81°, che evitano alla Lazio un netto più pesante e che confermano, comunque, le sue qualità.

Floriani 5,5: meglio nel secondo tempo, dove riesce a farsi vedere avanti e cercare anche il gol del pareggio, che nel primo, dove non riesce a contrastare il cross di Pietoso che consentirà a Spalluto di segnare la doppietta.

Franco 5,5: si fa anticipare come un bambino da Spalluto nell'azione del secondo gol, ma sembra più concentrarti di Armini.

Armini 5: nel primo tempo sembra disorientato, disperso; nel secondo è molto più nervoso, tanto da beccarsi un giallo. Decisamente no, per un capitano.

Ndrecka 5,5: come Floriani, nel secondo tempo spinge di più. Come Floriani, nel primo tempo dalla sua parte Bianco trova il cross che porta al gol del vantaggio.

Marino 5: il centrocampo della Viola non gli consente di giocare e quando ci prova, nel secondo tempo, non è che riesca a fare molto.

Bertini 5,5: il mezzo voto in più è per la splendida punizione che accorcia le distanze e dà la speranza di raddrizzare la partita, ma tatticamente non è di aiuto alla squadra.

Czyż 5: insieme a Ndrecka non riesce ad impedire a Bianco di crossare nell'azione del secondo, ma nel contesto non trova quegli inserimenti che potrebbero aiutare la fase offensiva. All'86° Tare s.v.

Cesaroni 4,5: un tempo soltanto, dove non si vede mai. Al 46° Adeagbo 5,5: con il suo ingresso i pericoli sembrano essere svaniti, non tanto per suo merito, ma dà l'impressione che ci sia più sicurezza, anche se si fa ammonire.

Castigliani 5,5: forse, un po' più propositivo del compagno di reparto. Al 72° Nimmermeer 5: ci prova in tre occasioni: in due non inquadra la porta, mentre nell'unica che lo fa il tiro è debole.

Moro 5: uno dei protagonisti tanto attesi e il protagonista che ha deluso. Da lui ci si aspettava, sicuramente, molto di più ma alla fine…non pervenuto.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 22^ giornata: Olzer e Prelec in doppia cifra, salgono anche Baldanzi e Raul Moro
Fiorentina-Lazio, Dutu nell'immediato post-partita: "Abbiamo fatto la storia"