Ascoli

Juventus-Ascoli, le pagelle dei marchigiani: D'Agostino frizzante, Lisi e Gurini propositivi

Le pagelle dei ragazzi di Seccardini

Luca Fioretti
17.04.2021 13:00

Bolletta 5.5 È autore di qualche intervento molto positivo, in particolare nella prima frazione opponendosi a Da Graca. Può fare poco in occasione della rete su punizione di Miretti e del calcio di rigore trasformato da Barrenechea, ha qualche responsabilità sulle reti di Da Graca e Sekularac.

Lisi 6.5 Offre una buona spinta lungo la fascia di destra, con D'Agostino rappresenta una vera e propria minaccia lungo la fascia destra.

Gurini 6.5 Lavora bene con e senza palla, riesce a liberarsi con qualità se viene pressato. Risulta più impreciso nei traversoni (62' D'Ainzara 6 Offre una spinta minore rispetto a quella offerta dal compagno a cui è subentrato, preferendo mantenere una posizione più difensiva).

Ceccarelli 6 Lavora bene con la palla tra i piedi, girando la sfera da un versante all'altro del terreno di gioco per dare respiro alla manovra marchigiana.

Pulsoni 6.5 Legge bene i passaggi in profondità dei centrocampisti della Juventus, anticipando le intenzioni degli attaccanti della formazione di Bonatti. È più ingenuo nel concedere il calcio di rigore su Iling-Junior a ridosso dell'intervallo.

Alagna 6 Si prende pochi rischi, effettuando giocate semplici ma efficaci e di ottima qualità. Si divora da pochi passi il gol del possibile 1-1 poco prima del duplice fischio: una rete che avrebbe potuto cambiare la partita.

Franzolini 6 La sua è una partita di tanta sostanza in mezzo al campo. Prova in una circostanza la conclusione di prima dal limite dell'area di rigore, ma la sua conclusione termina lenta tra le braccia di Garofani.

Olivieri 6.5 È tra i più presenti nel centrocampo marchigiano. Dà ritmo e intensità al gioco della formazione allenata da Seccardini. Ottime le sue uscite palla al piede.

Riccardi 5.5 Offre una pressione costante ma poco produttiva sui portatori di palla avversaria. Temporeggia e non calcia verso la porta quando ha lo spazio per farlo (62' Izzo sv, 64' Marucci 6 Offre sempre una buona copertura in fase di non possesso, non riesce a incidere in fase offensiva).

D'Agostino 6.5 Le sue progressioni palla a terra sono interessanti e rappresentano sempre un problema per la difesa della Juventus, in particolare per Ntenda. Allarga bene la sfera sulle fasce per dare ampiezza alla manovra offensiva dei marchigiani.

Intinacelli 6 Si vede poco nel corso del primo tempo, ma quando riceve palla prova sempre a rendersi pericoloso (62' Cudjoe 5.5 Non riesce ad incidere a dovere, complice anche una difesa, quella della Juventus, che non gli ha lasciato campo a disposizione).

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 22^ giornata: Olzer e Prelec in doppia cifra, salgono anche Baldanzi e Raul Moro
Grosseto, mister Pieri: "Ripartiamo con la consapevolezza dei nostri mezzi"