Primavera 2A

Udinese-Cittadella, le pagelle dei friulani: prestazione superba, brillano Oviszach e Biancon

Udinese-Cittadella, le pagelle dei giocatori bianconeri

Manuel Contartese
14.09.2019 16:59

Gasparini 6 Non ha molto di cui preoccuparsi quest'oggi, complice anche l'ottima prestazione dei difensori bianconeri. Si limita a bloccare i rari tentativi di Sguotti e Borgo, rimanendo concentrato nonostante l'abbondante vantaggio.

Aviani 6 Gestisce bene l'avanzata dei giocatori avversari sulla sua corsia, senza mai strafare nè in fase offensiva nè in fase difensiva. Resta forse un po' anonimo in questo senso, facendosi vedere poco: tuttavia, è sempre puntuale e sbaglia in rare occasioni.

Tassotti 6,5 Diversi suoi spunti hanno permesso agli attaccanti bianconeri di rendersi pericolosi dalle parti di Plechero, soprattutto nel corso della prima frazione. Appare particolarmente ispirato, ma non solo in fase offensiva: copre bene anche bene gli spazi in fase di ripiegamento.

Biancon 6,5 Battezza il suo esordio con un gol che, sebbene ininfluente ai fini del risultato, gli dà grande motivazione, poi vista in campo attraverso la sua ottima prestazione anche nella ripresa. I suoi centimetri, da quanto abbiamo appreso oggi, saranno un'arma in più nell'arsenaledi mister Cristante.

Mazzolo 6 Non si fa notare in modo particolare quest'oggi, forse anche a causa delle magistrali prestazioni dei compagni. Tuttavia gioca in modo pulito e preciso, senza lasciarsi mai cogliere impreparato. (Dal 68' Rigo 6 Con il suo ingresso la partita non cambia, e la sua prestazione è parecchio simile a quella del compagno di squadra.)

Palumbo 6,5 Il cuore pulsante del centrocampo friulano. I suoi passaggi in avanti creano scompiglio tra i difensori veneti, che più e più volte vengono colti di sorpresa dai suoi lanci; si impegna anche a recuperare diversi palloni, oltre che a tentare più volte l'inserimento. (Dal 73' Pecos Melo 6 La sua freschezza e la sua qualità viene messa in campo per evitare cali di concentrazione negli ultimi minuti: prestazione nel complesso sufficiente.)

Ballarini 6,5 Il suo inserimento e il 2-0 maturato insieme ad esso sono una vera e propria doccia fredda per il Cittadella, che da quel momento faticherà e non poco a reagire. Buona prestazione, soprattutto per quanto riguarda la parte offensiva.

Beck 6 Non si fa vedere quasi mai in avanti, preferendo lavorare dietro le quinte. Recupera molti palloni, smistati poi sui piedi di Palumbo che li capitalizzerà al meglio; in generale, la sua, è una buona prestazione.

Oviszach 7 È il vero mattatore di quest'oggi: non solo la sua rete apre la danza delle marcature, ma i suoi continui inserimenti alle spalle della difesa costringono Plechero a diverse parate salvavita. Pecca forse di un po' di egoismo: più volte tenta la giocata personale piuttosto che scaricare la palla ad un compagno, finendo per perdere il possesso del pallone. (Dal 45' Lirussi 6,5 Trova diversi buoni spunti per fare male, come l'assist al bacio sul palo di Compagnon. Entra bene in partita, rendendosi pericoloso a più riprese.)

Ianesi 6 È forse il meno brillante tra i tre che compongono il tridente offensivo, ma ciò non toglie nulla ad una prestazione più che sufficiente. I suoi scatti e i suoi inserimenti alle spalle della difesa aprono la strada ai suoi compagni di reparto, che hanno così maggior spazio di manovra per tentare la conclusione. (Dal 54' Compagnon 6 Prova più volte a cambiare la partita, sia da punizione che in azione: colpisce anche un palo clamoroso, simbolo dello spirito di sacrificio e della voglia di questo ragazzo.)

Comisso 6,5 Vede pochi palloni, ma ciononostante è comunque in grado di mettere la sua firma sulla partita. A differenza dei due esterni si inserisce poche volte nello spazio, diventando così un punto di appoggio per le mezzali durante la fase di costruzione. (Dal 68' Renzi 6 Non affonda quasi mai il colpo, visto anche il parziale, ma supporta il più possibile la manovra con i suoi movimenti.)

Primavera 1: le probabili formazioni di Roma-Chievo, big match della 1^ giornata di Campionato
Primavera 1, la classifica aggiornata dopo il weekend