foto UC Albinoleffe
Primavera 3

Albinoleffe, Malenchini: "Soddisfatto del percorso di crescita delle squadre"

Il responsabile dei giovani ha tracciato un bilancio

Emanuele Giacometti
02.04.2021 11:28

Con la Pasqua alle porte, l'Albinoleffe tramite i suoi canali ufficiali ha tracciato un bilancio con Marco Malenchini, responsabile del settore giovanile bluceleste. Nel dettaglio l'intervista completa:

Sul percorso della Primavera: "Lo scorso weekend abbiamo fronteggiato una compagine organizzata e di qualità come la Feralpisalò-ha affermaro Malenchini-, un avversario ostico che ha interpretato il confronto con grande agonismo e intensità. Siamo stati bravi a leggere la partita e a governarne i momenti critici riuscendo a uscire alla distanza con grande maturità. Quello della Primavera 3 è l'unico campionato ufficiale in corso di svolgimento e in questo momento ci vede occupare la prima posizione del girone. La speranza mia e di tutto il gruppo di lavoro è di dare continuità alle prestazioni positive conseguendo di domenica in domenica un costante miglioramento. In questa stagione l'obiettivo sportivo è il mantenimento della categoria Primavera 3 anche nella stagione sportiva 2021/2022 cercando di partecipare alle fasi finali del campionato".

"Sono particolarmente contento del percorso dell'U19 poiché-continua il responsabile del settore giovanile-, oltre ai risultati e alle prestazioni che in questo momento non stanno mancando, abbiamo visto scendere in campo ragazzi sotto età classe 2004 come Facchetti, Frattini, Servalli, Pozzi e Delle Donne nonché alcuni classe 2005 come Angeloni e Freri, che sicuramente rappresentano motivo di orgoglio per tutta la società. La speranza è quella di poter dare l'opportunità anche ad altri ragazzi meritevoli di poter esordire sotto età in una categoria così importante".

Sulla situazione di Under 15 e Under 17: "Anche le categorie minori come Under 15 e Under 17 hanno avuto la possibilità di allenarsi con continuità nell'ultimo periodo e di questo ringrazio la proprietà che ci sta consentendo di portare avanti il lavoro in un momento molto complicato e difficile. A coronamento di questo stiamo iniziando con grande prudenza e attenzione verso la salute di tutti i nostri tesserati un percorso di Test Match che ci ha visti impegnati con realtà di spessore come Giana Erminio, Lecco, Inter e Cittadella e in occasione delle quali abbiamo fornito prestazioni convincenti dal punto di vista del gioco. Resta nelle nostre intenzioni cercare di continuare a confrontarci con altre realtà di livello, per questo abbiamo già in programma altri incontri importanti con Mantova, Hellas Verona e Udinese. In questi mesi di lavoro tutti i ragazzi hanno dimostrato grande impegno e motivazione, così come tutti gli addetti ai lavori che li seguono quotidianamente e a cui vanno i miei complimenti e ringraziamenti".

Gli obiettivi e le speranze per il futuro: "Innanzitutto colgo l'occasione per augurare a tutti i nostri tesserati e alle loro famiglie una buona Pasqua, nella speranza che questo finale di stagione possa essere stimolante e rappresentare un graduale ritorno alla normalità tanto sperata anche in ambito sportivo. Mi auguro che la situazione epidemiologica possa migliorare e consentirci di riattivare anche tutte le categorie di base che al momento sono ferme e che come società riteniamo di grande importanza. L'obiettivo è quello di continuare con successo il percorso di formazione che abbiamo intrapreso in questa annata complicata con la speranza di poter ottenere miglioramenti importanti e significativi da parte di tutti i ragazzi".

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 16^ giornata: Vignato si prende la vetta, Vitalucci si avvicina nel B
Cittadella, rottura del crociato per Borgo