Primavera 1

"11 e Lode" - Primavera 1, la Top 11 della 18^ giornata scelta da MondoPrimavera.com

Top 11 Primavera: i migliori della 18^ giornata

15.02.2022 13:00

Ritorna il nostro appuntamento settimanale con la rubrica "11 e Lode", dedicata ai migliori giocatori del Campionato Primavera 1. Dopo una 18^ giornata di campionato che ci ha regalato gol ed emozioni, è tempo di premiare i ragazzi che si sono distinti per talento e prestazioni sul campo, regalando gioie ai propri tifosi. Chi si sarà guadagnato una maglia da titolare nella nostra formazione? Non perdiamo altro tempo, ed andiamo a scoprire insieme chi sono i migliori 11 di questo weekend scelti dalla redazione di MondoPrimavera.com:

É SBARCATO FOOTBLOG, IL BLOG DI FOOTLOOK DEDICATO AL CALCIO FEMMINILE E DI PROVINCIA

PORTIERE

Biagini (Empoli): gli azzurri restano in dieci per gran parte del tempo. L'Hellas Verona attacca ma si trova davanti un muro invalicabile. 

DIFENSORI

Borsoi (SPAL): segna il gol che illude gli estensi, gioca una partita attenta e grintosa contro l'attacco della Sampdoria 

Mulazzi (Juventus): partita fenomenale per l'esterno bianconero. Dà prova delle sue qualità: corsa, tecnica, velocità e quando vuole sa far male. 

Missori (Roma): il classe 2004 ha trovato la rete nel match contro il Torino, disputando anche una partita importante sotto tutti gli aspetti. 

CENTROCAMPISTI

Fazzini (Empoli): gli azzurri tornano a vincere e il centrocampista torna a deliziare gli spalti con le sue giocate oltre che con il gol del pareggio. 

Tramoni (Cagliari): l'esterno dei sardi si è rubato la scena contro il Lecce. Tre gol e pallone portato a casa. Sempre più determinante per la squadra di Agostini. 

Sadiku (Genoa): partita di sostanza in mezzo al campo impreziosita dal gol contro il Pescara. Fa impazzire gli avversari. 

Di Marco (Torino): una spina nel fianco per la Roma. Partita di pregevole fattura contro la capolista. Sforna assist e giocate da vero leader. 

ATTACCANTI

Di Stefano (Sampdoria): nelle ultime giornate sta trascinando a suon di gol i blucerchiati. La sua doppietta permette ai suoi di pareggiare contro un'ottima Spal.

Beaten (Torino): sempre più uomo chiave dei granata. La sua doppietta contro la Roma è solo un segnale delle potenzialità di questo ragazzo. 

Raimondo (Bologna): i rossoblù trovano la vittoria sul campo del Napoli e lui firma il gol decisivo per i tre punti fondamentali per la corsa salvezza.

PANCHINA

Dopo avervi parlato degli undici titolari andiamo alla panchina. Il numero ‘12’ è Bagnolini del Bologna, con una prestazione importante ha abbassato la saracinesca nel match contro il Napoli. In difesa ci sono Del Lungo e Gjini: il primo dell'Atalanta ha fornito una prestazione più che positiva contro l'Inter, il secondo ha sbarrato la strada agli attaccanti del Pescara. In mezzo al campo presente Casadei e Volpato. Il centrocampista dell'Inter ha segnato contro la Dea, mentre il giallorosso ha evitato la seconda sconfitta consecutiva alla Roma. In attacco Mbangula, gol e assist contro la Fiorentina, e Traorè, suo il gol decisivo contro il Sassuolo.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
Primavera 1, Genoa-Cagliari rinviata: c'è la nuova data