Primavera 1

Sampdoria, Di Stefano: "Primato meritato. Sogno l'esordio in serie A"

Il bomber blucerchiato ha parlato della stagione della Primavera

Emanuele Giacometti
16.04.2021 11:56

La Primavera della Samp prosegue la corsa in vetta alla classifica e si prepara ad affrontare i pari età dell’Empoli. Mancano ancora tante partite, ma l’obiettivo final eight è sempre più vicino, ma per centrarlo serviranno ancora i gol di Lorenzo Di Stefano capocannoniere della squadra di mister Tufano. Proprio Di Stefano ha parlato della sua stagione, della Primavera e dei suoi sogni in un'intervista a Sampnews24. Ecco uno stralcio di cosa ha detto: 

“Mi reputo un attaccante scaltro, determinato e con grande spirito si sacrificio. Quest’estate ho contratto il Coronavirus, per fortuna da asintomatico, e quindi ho ritardato la ripresa degli allenamenti rispetto ai miei compagni. Poi durante l’interruzione forzata del campionato in autunno, una lesione muscolare mi ha impedito di lavorare come avrei voluto e sono tornato ad allenarmi con il resto del gruppo soltanto da gennaio. Non pensavo di avere un impatto così positivo al rientro ma con il lavoro e il sacrificio si possono raggiungere grandi risultati. Come tutti hanno visto, attraverso il lavoro questa Sampdoria può arrivare davvero lontano. Personalmente spero di andare in doppia cifra per aiutare la squadra a raggiungere i playoff e magari, perché no, segnare anche durante la fase finale. Mister Tufano? Personalmente con lui ho un buon rapporto: in questi anni alla Sampdoria ha contribuito alla mia crescita, sottolineando gli errori che commetto in allenamento o in partita e provando subito a correggerli. E mi sprona a provare sempre la conclusione a rete: mi dice sempre che un vero attaccante deve saper fare anche i gol brutti, non solo quelli belli. Il sogno? Sembrerà scontato ma un sogno che coltivo dal primo giorno che sono arrivato a Genova da Catania è quello di poter esordire un giorno con la prima squadra: credo che sia il sogno di ogni giovane che ha la fortuna di giocare in un settore giovanile importante come quello della Sampdoria”.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 28^ giornata: invariato in vetta, Di Stefano aggancia Prelec
Oddi a Milan TV: "Siamo un gruppo unito. Mi ispiro a Theo"