x

x

L'Italia U20 non va oltre il pareggio contro la Romania, a Targoviste finisce 0-0. Con questo punti gli azzurri continuano a mantenere l'imbattibilità. La striscia di vittorie consecutive per i ragazzi di Alberto Bollini si ferma a quattro. Gli azzurri si sono resi più pericolosi degli avversari, numerose le occasioni capitate sui piedi di Raimondo, fermato dalla traversa e dal portiere avversario. 

La Romania ha approcciato bene il match non facendosi intimorire e portando un punto a casa. Bollini e la squadra ora avranno a disposizione quattro giorni per preparare l'ultima sfida contro la Norvegia, fissata il 25 Marzo alle ore 14:00. Di seguito le pagelle dell'Italia U20.

Amatucci Italia U20
Amatucci, centrocampista della Fiorentina e dell'Italia U20

Palmisani clean sheet, Barbieri e Riccio molto bene

Palmisani 6: spettatore non pagante. Mantiene la porta inviolata, non viene quasi mai impegnato. (87' Vismara SV).

Barbieri 6,5: partita di corsa e sacrificio, macina chilometri sulla fascia destra mettendo in difficoltà gli avversari. Difensivamente non sfigura. (46' Giovane 6,5: sostituisce al meglio il compagno, si occupa più della fase offensiva rispetto a quella difensiva. I suoi numerosi cross, spesso precisi, ci permettono di andare alla conclusione più volte).

Riccio 6,5: il capitano è l'unico giocatore a rimanere in campo per 90'. Prestazione esaltante, chiude ogni spazio contenendo alla perfezione l'attacco avversario. Si rende pericoloso anche sui calci piazzati a favore.

Bonfanti 6: prestazione senza infamia e senza lode, attento e preciso. (80' Regonesi SV).

Angori 6: a differenza di Barbieri si limita alla fase difensiva controllando molto bene gli avversari senza concedergli spazi per rendersi pericolosi. (46' Missori 6: prestazione identica del compagno sostituito).

Amatucci il migliore, Faticanti entra bene

Terracciano 5,5: in difficoltà, recupera qualche pallone ma non riesce ad iscriversi al match. (46' Marcandalli 6: prestazione di normale amministrazione: non corre pericoli e non eccelle).

Amatucci 7: il migliore in campo! Ha il compito di far girare la squadra e lo fa molto bene. Sempre preciso nei passaggi, recupera diversi palloni e mette tanta corsa a disposizione della squadra. (80' Pisilli SV).

Ignacchiti 5,5: da uno come lui ci si aspetta di più. Non riesce ad incidere e aiutare la squadra, prestazione al di sotto delle aspettative. (46' Faticanti 6,5: entra molto bene in campo aiutando Amatucci a far girare la squadra, sempre preciso quando è in possesso della sfera). 

Raimondo sfortunato, Distefano ispirato

D'Andrea 5,5: la sua partita dura soli 39'. L'Italia fino a quel momento fatica, complice anche il buon atteggiamento difensivo degli avversari. Il 7 fatica a mettersi in mostra e creare azioni interessanti. (39' Distefano 6,5: la sua velocità e le sue qualità danno una mano alla squadra a rendersi più pericolosa).

Raimondo 6: inizia male, poi cresce con il passare dei minuti. Ha diverse occasioni da gol sui suoi piedi, non sfruttate a causa del portiere avversario. Sfortunato anche nell'azione che lo porta a colpire la traversa. (87' Abiuso SV).

Cherubini 6: tutto sommato prestazione sufficiente. Si accende a sprazzi: quando è nella partita manda in difficoltà gli avversari, in alcuni tratti però sparisce. (73' Cassano SV).

Sardo, dalla Serie D alla Lazio: Sarri osserva il centrocampista
Pafundi: "Consiglio a tutti di andare a giocare all'estero"