Milan

Milan, El Hilali: "Dobbiamo essere più concreti sotto porta. Ora punti con Atalanta e Juventus!"

Le parole dell'italo-marocchino della Primavera rossonera

Nicolò Bravoco
29.03.2021 10:05

Youns El Hilali è senza dubbio un punto chiave della formazione di mister Giunti. I milanesi occupano il centro classifica e sono in piena corsa per i play-off insieme a molte altre squadre. Le posizioni quindi sono ancora da definire e il campionato è ancora apertissimo; l'ambiente rossonero lo sa bene, ed è carico per le sfide future. Ecco qualche dichiarazione rilasciata da El Hilali ai microfoni di MilanTV: “Nonostante tre gare terminate con la porta inviolata non dobbiamo smettere di lavorare e dobbiamo sfruttare al meglio le occasioni. Adesso arrivano due scontri diretti con Atalanta e Juventus! In entrambi i casi, nella partita d'andata, abbiamo disputato una buona prestazione accompagnata però, da un risultato negativo, anche se di misura. Ora siamo in salute, c'è tanta voglia di raccogliere punti. A volte è mancata la concentrazione nell'arco della gara e questo errore commesso, ci ha portato a non trovare la via della rete; dobbiamo sfruttare meglio le occasioni che gli avversari concedono. Nel complesso sono soddisfatto della stagione in corso e ringrazio sia il mister che mi sta dando fiducia sia gli allenatori che hanno contribuito negli anni passati alla mia crescita. La doppietta messa a segno con l'Ascoli è stata una liberazione. Arrivavo da un periodo in cui non riuscivo a finire tra i marcatori nonostante lo desiderassi molto. Il mio obiettivo è lavorare quotidianamente per formarmi per il calcio professionistico. Se in futuro riceverò una chiamata dalla nazionale sarò davvero felice, adesso però sono concentrato al 100% sul Milan.”

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 18^ giornata: Cancellieri tallona Vignato, Vitalucci-Chiarella in vetta nel B
Grosseto, Consonni: "Felice per l'esordio, peccato il risultato"