x

x

Vallarelli - LEONARDO BARTOLINI
Vallarelli - LEONARDO BARTOLINI

L'Empoli ci mette il cuore e riesce ad acciuffare il pareggio nella sfida con il Lecce. Dopo un primo tempo difficile, con gli azzurri sotto per 1-3, la squadra allenata da Alessandro Birindelli cambia passo e si porta sul definitivo 3-3 grazie alle reti di Fini e Corona. Empoli che si porta dunque a quota 26 punti in classifica e che aggancia la Fiorentina, in attesa però che i viola scendano in campo. Di seguito le pagelle degli azzurri.

Primavera 1, Empoli-Lecce: la cronaca del match

Seghetti incolpevole, Indragoli e Pauliuc migliorano nella ripresa

Seghetti 6 Incolpevole sulle reti del Lecce, disputa comunque una buona partita: salva il risultato in almeno due occasioni con le sue parate.

Pauliuc 6 Primo tempo difficile per il centrale azzurro, che accusa non poco le percussioni di Addo e Winkelmann sulla sinistra. Migliora sensibilmente nella ripresa, in cui si rende protagonista di diverse ottime chiusure.

Indragoli 6 Limita bene Burnete nel corso di tutti i 90 minuti: se oggi il capitano giallorosso è arrivato poche volte al tiro il merito è soprattutto suo. Guida bene la linea difensiva, soprattutto nel corso del secondo tempo.

Stassin 5,5 Va in affanno più volte, esponendo il fianco alla velocità di Daka che, nel finale di primo tempo, punisce con l'azione che porterà alla rete di McJannet. (Dal 46' Tosto 6,5 con il suo ingresso si compatta molto di più la retroguardia azzurra, che nel secondo tempo accusa molto meno le offensive degli avversari.)

Empoli Pagelle

Bene Bonassi e Fini, Bacci impalpabile

Bonassi 7 Suo il gol del momentaneo 1-1, che arriva a coronamento di una bella ripartenza veloce degli azzurri. Con Vallarelli si intende alla perfezione e attacca di continuo sull'out di destra, mettendo al centro palloni interessanti per i compagni.

Vallarelli 6,5 Fa bene il suo lavoro di collante tra centrocampo e attacco, come testimonia l'assist per la rete di Bonassi. Si rende pericoloso a più riprese, supportando al meglio delle sue capacità le due punte.

Matteazzi 6 Tuttofare del centrocampo azzurro, si muove in ogni zona del campo per dare supporto sia in fase difensiva che in fase offensiva. Non brilla particolarmente, ma la sua presenza in mezzo al campo si fa sentire.

Bacci 5,5 Un po' sottotono quest'oggi: il Lecce concentra il gioco sulle corsie, e lui fatica a fare muro davanti alla difesa. Si fa vedere poco anche in fase di possesso, seppur non commetta errori particolari. (Dal 46' Bacciardi 6 Con il suo ingresso gira in modo più fluido il centrocampo azzurro, che è in grado di creare maggiori pericoli per la retroguardia salentina.)

Fini 7 Quando parte c'è poco da fare: dai suoi piedi nascono le principali occasioni degli azzurri. Trova anche la via del gol con un bel calcio di punizione che trafigge Borbei in avvio di ripresa.

Freddo Corona dal dischetto, Nabian si sacrifica

Corona 6,5 Fa il suo solito lavoro di sponde per invogliare i compagni a salire, ma ha poche occasioni per fare male. Riesce comunque a sfruttare il rigore concesso dall'arbitro per battere Borbei e riportare i suoi in carreggiata.

Nabian 6 Lotta di continuo, nel tentativo di alzare il baricentro della squadra. Non arriva praticamente mai al tiro, ma fa il possibile per aiutare la manovra e trova il calcio di rigore su cui Corona insacca il gol del 3-3. (Dal 65' El Biache 6,5 Già dopo pochi minuti dimostra di voler incidere sulla partita: nel finale va anche vicinissimo al gol che avrebbe completato la rimonta azzurra.)

Sardo, dalla Serie D alla Lazio: Sarri osserva il centrocampista
Yilmaz MVP, bene anche McJannet: le pagelle del Lecce