Primavera 1

[FINALE] - Primavera 1, Torino-Lecce 1-1: gli ospiti sfruttano l'occasione, i granata sprecano ma strappano un punto

La cronaca live e il tabellino di Torino-Lecce

06.02.2022 00:30

Allo Stadio Lamarmora-Pozzo scendono in campo Torino e Lecce per giocarsi la 17^ giornata del campionato Primavera 1. I ragazzi di Coppitelli sono reduci da tre sconfitte consecutive contro, in ordine, Inter, Juventus e Atalanta, un trittico che ha lasciato non poco l'amaro in bocca ai tifosi granata che si sono visti battuti in tutti gli scontri diretti uno dopo l'altro. Torino che non trova la vittoria in casa dal 18 dicembre quando vinse per 2-0 ai danni del Bologna. Il Lecce di Grieco potrebbe essere un'ottima occasione per i giocatori del toro di rilanciarsi e continuare l'inseguimento ad un podio che dista soltanto 4 punti. D'altra parte il Lecce staziona a 17 punti, ben 7 lunghezze dagli avversari di giornata. L'ultima giornata di campionato ha visto i salentini strappare un pareggio in trasferta alla Roma con una strepitosa rimonta da 2-0 a 2-2. Per trovare l'ultima vittoria in trasferta della squadra di Grieco bisogna tornare al 21 dicembre quando, a Pescara, si imposero per 2-1 sull'ultima della classe. Il Torino ha bisogno di rilanciarsi e può farlo già da oggi, sicuramente il Lecce non gli renderà la vita facile. Appuntamento su mondoprimavera.com dalle ore 11 per il commento live, a seguire, le pagelle. 

CRONACA:

1': calcio d'inizio 

5': partono sicuramente meglio i padroni di casa che cercano di imporsi da subito sugli avversari. Lecce costretto alle corde in queste prime fasi della gara.

10': inizio di gara a ritmi non altissimi, Angori rimedia il primo calcio d'angolo per i suoi, occasione possibile per i granata.

11': primo calcio da fermo e prima occasione per i ragazzi di Coppitelli, Angori fa girare il sinistro e trova N'Guessan completamente da solo sul secondo palo che, però, non riesce a battere Samooja. Il tiro è centrale e l'estremo difensore si salva con un riflesso notevole.

15': un'altra grande opportunità per il toro che non riesce a concretizzare. Il secondo cross di Angori finisce sul sinistro di Zanetti che la spedisce sulla traversa. Sfortunati i ragazzi di Coppitelli.

22': esce anche il Lecce in questo frangente di gioco che prova ad impensierire il toro senza però mai riuscire ad arrivare concretamente dalle parti di Milan. 

26': ci prova il Torino, a testa bassa Zanetti prova ad infilarsi nell'area di rigore avversaria facendo tutto da solo ma è brava la difesa leccese a chiudersi e non lasciare spazi.

29': Baeten prende palla e mostra un'ottimo cambio di passo, non si può dire lo stesso del tiro con il mancino che, da posizione leggermente defilata, scivola al lato del primo palo. Diventano diverse le occasioni per il Torino ma il parziale non cambia.

32' Vantaggio del Lecce: clamoroso gol di Carrozzo che porta in vantaggio i suoi. Gli ospiti recuperano palla nella metà campo avversaria a seguito di un errore e, al primo tiro in porta, è vantaggio per i ragazzi di Grieco.

41': a sorpresa il Lecce va vicino al raddoppio con Lemmens che colpisce bene di testa su calcio d'angolo e costringe Milan ad una super parata. Sfiduciato il Torino che, dopo aver creato per circa mezz'ora si è visto tagliare le gambe dal gol di Carrozzo.

45+1' Fine primo tempo

Angelucci fischia due volte e manda le squadre negli spogliatoi. Parziale che vede il Lecce in vantaggio sul campo del toro, reo di non aver sfruttato le grandi occasioni guadagnate nella prima mezz'ora. Gli ospiti sfruttano la prima occasione a disposizione e Carrozzo trafigge Milan. La partita è ancora lunga e può succedere di tutto.

45' Inizia la ripresa

46' Pareggio del Torino: dopo appena un minuto dal rientro in campo i ragazzi di Coppitelli la rimettono in piedi. Akhalaia si fionda in area di rigore per ricevere una rimessa laterale ma trova lo sgambetto di un avversario. Angelucci non ci pensa due volte e fischia il penalty. Baeten freddissimo che con il mancino apre il piatto e spiazza Samooja.

53': vicinissimo al raddoppio il toro con il cross di Pagani e lo stacco perfetto di Akhalaia. A dire no, un grandissimo intervento di Samooja che compie un autentico miracolo. Sulla ribattuta Zanetti arriva scoordinato e spedisce alto.

55': primo cambio per il Lecce, dentro Scialanga al posto di Burnete.

56': altra occasione per il Torino con Baeten che raccoglie un ottimo passaggio all'altezza del dischetto degli 11 metri ma calcia di prima alto sopra la traversa. Ancora tante occasioni per i granata che faticano a trovare il gol.

61': secondo cambio per Grieco che sostituisce uno stanco Salomaa con Pascalau per dare una scossa ai suoi.

71': prima sostituzione anche per il Torino con La Marca che entra per Di Marco. Coppitelli che adotta un assetto più offensivo per questo ultimo quarto di gara, vogliono vincerla i granata.

75': punizione di Angori che non causa preoccupazione a Samooja. Nel frattempo Zanetti lascia il posto a Caccavo, altre forze fresche in attacco per i padroni di casa.

78': terzo cambio per il Lecce che inserisce Daka al posto di Nizet. Grieco si copre con una mezz'ala di quantità che potrebbe però essere molto utile anche per le ultime ripartenze.

84': in una fase un po' lenta dell'incontro Coppitelli ne approfitta per un triplice cambio, escono Akhalaia, Garbett e Pagani per Rosa, Dellavalle e Lindkvist

90+3': fischio finale

Finisce in parità con il risultato di 1-1 tra Torino e Lecce. Primo tempo di grande intensità per i padroni di casa che, però, vengono spenti da Carrozzo alla mezz'ora. Dopodiché ancora tante occasioni granata che ristabiliscono la parità all'inizio della ripresa con Baeten su calcio di rigore. Il risultato rimane invariato dopo il penalty con poche occasioni per parte. Appuntamento sempre qui su Mondoprimavera.com per le pagelle delle due squadre. 

MARCATORI: Carrozzo (L) Baeten (T)

TORINO: Milan, Pagani, Savini, Akhalaia, Di Marco, Baeten, N’Guessan, Garbett, Angori, Reali, Zanetti. A disp. Vismara, La Marca, Sassi, Amadori, Polenghi, Wade, Dellavalle, Lindkvist, Rosa, Giorcelli, Caccavo, Gineitis. All. Coppitelli.

LECCE: Samooja, Nizet, Hasic, Salomaa, Vulturar, Johannson, Carrozzo, Burnete, Torok, Daka, Lemmens. A disp. Bufano, Dima, Russo, Pascalau, Dreier, Scialanga, Oltremarini, Coqu. All. Grieco.

AMMONITI: Burnete (L)

Arbitro sig. Luca Angelucci della sezione di Foligno

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
Frosinone-Pisa, le pagelle dei Ciociari: Stampete si prende tutta la squadra sulle spalle, Cangianiello inventa