x

x

Albert Gudmundsson Genoa
Albert Gudmundsson Genoa

Archiviata la delusione dell'eliminazione dalla Champions League, per l'Inter è arrivato il momento di pensare al campionato. Mancano nove giornate alla fine della Serie A e i nerazzurri sembrano ormai destinati a vincere lo scudetto. I ragazzi di Inzaghi occupano il primo posto a quota 76 punti ed hanno un vantaggio di ben 14 lunghezze sulla prima delle inseguitrice, il Milan. Dalle parti della Pinetina, è arrivato il momento di pensare al futuro. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, in vista della prossima sessione di mercato i nerazzurri avrebbero messo nel mirino Albert Gudmundsson del Genoa

Albert Gudmundsson
Albert Gudmundsson

Inter, tre giovani per arrivare a Gudmundsson: i dettagli

Marotta sarebbe già al lavoro per rinforzare l'Inter, in vista della prossima stagione. Un restyling che potrebbe interessare anche il reparto offensivo. Con Arnautovic e Sánchez non più giovanissimi, la Beneamata sarebbe alla ricerca di un alternativa valida a Thuram e Lautaro Martínez. Per questo motivo, la scelta sarebbe ricaduta su Gudmundsson. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, per venire incontro alle richieste economiche del Genoa, l'Inter potrebbe inserire nell'affare Valentín Carboni. Il classe 2005 è di proprietà dei nerazzurri e in questa stagione si sta mettendo in evidenza in Serie A con la maglia del Monza. L'argentino non sarebbe però l'unica opzione. Secondo quanto riportato da Tuttosport, i nerazzurri in alternativa potrebbero offrire anche Pio Esposito o Zanotti, calciatori che attualmente militano rispettivamente nello Spezia e nel San Gallo.

Pio Esposito Italia
Francesco Pio Esposito - Credit: MARTINA CUTRONA

I numeri di Carboni con il Monza

Valentín Carboni è arrivato al Monza nell'estate del 2023. Dopo l'exploit con la Primavera dell'Inter e gli spezzoni in prima squadra, per il classe 2005 era arrivato il momento di misurarsi con il calcio dei grandi. Dopo una prima parte di stagione difficile, in questo girone di ritorno Palladino sta concedendo maggiore spazio al fantasista classe 2005. Fino a questo momento, Carboni ha collezionato 818' suddivisi in 22 partite tra Serie A e Coppa Italia. A spiccare sono le due reti contro Juventus e Frosinone e i quattro assist forniti fino a questo momento.  Insomma, quando è stato chiamato in causa Carboni ha quasi sempre fatto bene, mostrando di potersi misurare con questa categoria. Nonostante la concorrenza di Mota, Colpani e Ciurria lo abbia inizialmente ostacolato, in questo 2024 si sta ritagliando uno spazio importante, in una squadra in corsa per l'Europa. Da un punto di vista tattico, il classe 2005 può ricoprire sia il ruolo di trequartista che quello di seconda punta o ala destra.

Sardo, dalla Serie D alla Lazio: Sarri osserva il centrocampista
Leoni diligente, Mendicino regala magie: le pagelle dell'Italia U18