x

x

Hasa - MARTINA CUTRONA
Hasa - MARTINA CUTRONA

Nella partita della Juventus Next Gen vinta per 0-1 in trasferta contro l'Entella, ha trovato la via del gol per la prima volta tra i professionisti il classe 2004 Luis Hasa. Dopo lo scorso anno e quello prima dove ha militato in Primavera, da questa stagione l'attaccante bianconero è in pianta stabile nella Juve Next Gen che gioca il campionato di Serie C nel Girone B.

Hasa, la prodezza contro l'Entella

Dopo l'infortunio rimediato in Coppa Italia nella partita tra Juventus Next Gen e Arezzo, in cui il giocatore aveva rimediato una lesione di primo grado al muscolo semitendinoso della coscia, Luis Hasa è tornato a giocare da titolare ieri sera nel match tra Virtus Entella e Juventus Next Gen, gara valida per la 14^ giornata del Girone B di Serie C. Dopo soli 8 minuti dal fischio d'inizio, il talento bianconero nato a Sora ha firmato il vantaggio per la sua quadra con un capolavoro su calcio di punizione. Per la sua prima volta in gol tra i professionisti ha scelto un colpo di classe e ha segnato il gol vittoria in una partita fondamentale per la Juve che si è portata a -3 dall'Entella. Ora i bianconeri sono 15esimi in classifica appena sopra la zona playout. A fine gara Hasa ha espresso tutta la sua gioia per la sua prima rete tra i grandi: “Sono contentissimo per il gol ma soprattutto per la vittoria di squadra perché era un successo che ci serviva: abbiamo avuto alti e bassi, abbiamo perso tante partite e tanti punti. Era quello di cui avevamo bisogno. Siamo stati bravi nel finale perché di solito subivamo tanti gol in quei momenti della gara, oggi invece abbiamo dimostrato di avere più fame: volevamo prenderci una rivincita e ci siamo riusciti. Dopo questo gol, spero di poterne fare tanti altri nelle prossime sfide”.

Hasa Juve
Hasa Juve - LEONARDO BARTOLINI

Hasa, la gemma della Juve Next Gen

Non solo Yildiz, Huijsen e Nonge, anche Luis Hasa è tra i prospetti del futuro del club bianconero. In estate ha vinto l'Europeo U19 con l'Italia e si è guadagnato la ‘promozione’ con la Next Gen, squadra in cui oggi è aggregato. Il salto di qualità è stato reso possibile grazie alle sue ottime prestazioni e ai suoi numeri registrati nelle ultime due stagioni in Primavera. Nell'annata 2021/22 l'attaccante italiano ha preso parte a 23 gare di campionato Primavera 1 segnando 2 gol e 6 assist e ha esordito in Youth League giocando 6 partite per un totale di 161 minuti. La stagione scorsa ha confermato il suo talento segnando 4 gol e un assist in 7 partite di Youth League ed è diventato un titolare inamovibile in Primavera con 6 reti e 5 assistenze in 30 partite di campionato. Come detto, da quest'anno è passato all'U23 delle Next Gen, squadra con cui ha giocato 16 partite tra Serie C e Coppa in cui ha segnato un gol e 2 assist prima di fermarsi per l'infortunio sopracitato. Da ieri sera è ufficialmente tornato in campo con una grande prestazione che a permesso ai bianconeri di centrare la vittoria in uno scontro salvezza.

Primavera 1, la classifica marcatori del campionato
Juventus, la Primavera brilla con i Falcons sotto gli occhi di Allegri