Primavera 1

Torino, mister Coppitelli: "Ringrazio il presidente, ma il legame col Toro era rimasto"

Le parole del neo tecnico della Primavera subentrato a Cottafava

Emanuele Giacometti
24.03.2021 10:08

A distanza di poco più di un anno e mezzo, Federico Coppitelli allenatore romano di 36 anni, torna sulla panchina del Torino Primavera. Un tecnico che in Piemonte aveva raccolto grandi risultati conquistandosi di diritto la stima di società e tifosi. Ieri il ritorno in granata al posto dell'esonerato Marcello Cottafava. Torino Channel per l'occasione, ha intervistato proprio Coppitelli. Ecco cosa ha detto: “Ho dei ricordi bellissimi, sono stati momenti intensi. Sicuramente li ricordo con piacere. Sono momenti della vita che hanno uno spazio importante nel mio cuore, perché ci siamo tolti delle soddisfazioni sia per le vittorie che per i giocatori che ancora si stanno affermando con i grandi. E’ stato un periodo pieno e completo. Speriamo di ripetere anche adesso la stessa qualità di lavoro con gli stessi risultati. Ringrazio il presidente per la fiducia, per avermi chiamato. Anche quando ero all’Imolese sono rimasto costantemente in contatto con il direttore Bava. Prima delle limitazioni ero venuto a Torino tre o quattro volte a vedere le partite. Il legame era ed è rimasto anche quando non ero un tesserato del Torino”.

“GPS nel calcio, importante strumento che piano piano si sta facendo spazio nei sistemi di allenamento nel panorama calcistico e non solo. Scopri il corso per saperne di più 👇 ”

CODICE PROMO - MONDOPRIMAVERA
Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 22^ giornata: Olzer e Prelec in doppia cifra, salgono anche Baldanzi e Raul Moro
Primavera 2, il programma della 15^ giornata: due i rinvii e un posticipo