Profilo Ig Maressa
Primavera 1

Tommaso Maressa, l'X-factor del centrocampo della Juventus

Chi è il centrocampista calabrese che sta trovando sempre più spazio nella squadra di Bonatti

01.02.2022 19:00

La strada che porta da Reggio Calabria a Torino dista circa 1400 km. A primo impatto si pensa subito che sia una distanza lunghissima, ma Tommaso Maressa non la vede proprio così. Si perché la mezzala di proprietà della Juventus quella strada l’ha percorsa, e a distanza di due anni ha completato il percorso facendo tappa ad Empoli uscendone vincitore, portando a casa il Campionato Under 16. I bianconeri hanno subito messo gli occhi su di lui e non se lo sono lasciato scappare.

 

Credit Foto Empoli

CARATTERISTICHE FISICHE

Classe 2004 per 183 cm di altezza. Tommaso ha iniziato il suo percorso come ala destra, in quanto può contare su una buona progressione e fa degli inserimenti offensivi il suo punto forte, che gli consentono di lasciare sul posto spesso l’avversario. La sua versatilità nel corso degli anni in bianconero però ha fatto sì che venisse spostato in mezzo al campo, nel ruolo di mezzala. Ha una struttura fisica che in mediana è considerata molto utile sia in fase di costruzione che in fase di rottura. 

 

CARATTERISTICHE TECNICHE

Oltre al fisico Maressa ha un ottimo dribbling e un piede educato che spesso permette ai suoi compagni di ritrovarsi a tu per tu con il portiere avversario. Oltre al disimpegno sa farsi rispettare anche con la palla in mezzo ai piedi, protegge bene la sfera e l’avversario difficilmente riesce a soffiargliela. In un centrocampo come quello della Juventus c’è ancora tanto da lavorare per riuscire a strappare la maglia da titolare, ma essendo un 2004 di tempo per migliorare ne ha ancora tanto. Bonatti lo conosce bene e pian piano o sta inserendo nelle gerarchie della sua Primavera, facendogli capire che crede tanto in lui.

 

Credit foto profilo Ig di Tommaso Maressa

… ANCHE LA NAZIONALE

Le sue abilità non sono sfuggite agli occhi di Bernardo Corradi, che alla prima occasione utile non ha potuto fare a meno di convocarlo nella sua Nazionale Under 18. Maressa è sceso in campo nelle due amichevoli disputate al “Gran Sasso D’Italia” di L’Aquila contro la Francia e nella sfida dove ha giocato per tutti i 90 minuti ha dato una mano agli Azzurri a trionfare per 2-1.

LEGGI LA SUA STORIA SUL SITO GIANLUCA DI MARZIO

 

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
Lecce, colpo in extremis: arriva un giovane dall'Olanda