Corona - LEONARDO BARTOLINI
Empoli

Corona, sulle orme di papà Giorgio: esordio in A con l'Empoli

La storia dell'attaccante dell'Empoli classe 2004

13.01.2024 19:50

“Dimentica i chilometri, ricordati delle emozioni”. Per Giacomo Corona, giovane attaccante del Palermo, inizia la seconda stagione consecutiva lontano da casa. Dopo l’anno passato a Torino è giunto il momento di una nuova esperienza, stavolta a Empoli, dove da inizio campionato non smette più di segnare e di stupire. Figlio d’arte, bomber puro e grande passione per il calcio sin da piccolo, ecco chi è Giacomo Corona.

Corona da sempre rosanero

Una passione viscerale per il calcio. Giacomo Corona ha iniziato a giocare nella Cantera Ribolla di Totò Schillaci. Da sempre tifoso del Palermo, inizia nelle giovanili dei rosanero e non passa di certo inosservato. Infatti, durante una sfida contro le giovanili del Perugia viene notato da Oreste Mollichella, che voleva da subito portarlo nella squadra umbra. Ma il suo destino è radicato nella sua città e salta il trasferimento. Dunque, all’inizio della stagione 2019/2020 viene tesserato nella formazione giovanile Under-17 allievi. Sarà proprio il 2020/2021 però il periodo in cui Corona inizia a segnare e a prendersi effettivamente la squadra sulle spalle, realizzando ben 7 gol in 14 presenze nel campionato Primavera 3.

Corona Empoli Primavera
PH: LEONARDO BARTOLINI

Corona e l'Inizio tra i grandi

Verso la fine della stagione, la società pensa che il nome di Corona possa essere già quello giusto per un approccio in prima squadra. Proprio il Il 12 luglio 2021 viene incluso nell'elenco dei convocati per il ritiro estivo del Palermo. L’esordio in Serie C arriva qualche mese più tardi. Infatti dopo aver scontato due giornate di squalifica, il 17 ottobre 2021, entra in campo al 74' in occasione della nona giornata di campionato, durante il match che vede la squadra siciliana sconfitta per 3-0 sul campo della Turris. Con questa presenza, Corona diventa l’allora più giovane esordiente in Serie C, all’età di 17 anni 07 mesi 27 giorni.

In giro per l’Italia

Nonostante le ottime prestazioni in Primavera e l’esordio da giovanissimo con i rosanero, la società palermitana preferisce mandare in prestito Corona per una stagione al Torino. Un’esperienza fuori da casa sua può sicuramente aiutare e spronare il giovane bomber. Allo stesso modo, fargli fare esperienza in un’altra squadra con nuovi compagni incrementa il suo processo di maturazione. Nella squadra piemontese in una sola stagione totalizza 27 presenze, aiutando la squadra con 12 gol e 2 assist tra Primavera e Under-18. Un anno però non è ritenuto ancora sufficiente ed è per questo che anche questa stagione Corona gioca in prestito all’Empoli. Meraviglioso l’inizio di stagione con la squadra toscana. Fino ad ora infatti, nelle prime 16 giornate di campionato il numero nove ha realizzato ben 11 gol e 2 assist.

Corona Empoli Primavera
PH: LEONARDO BARTOLINI

Sulle orme del papà Giorgio

Sicuramente, la passione per il calcio l’avrà ereditata da suo papà, Giorgio Corona. Ex calciatore di ruolo attaccante, ha giocato per numerosi club tra cui Brindisi, Catanzaro, Catania e tante altre. Proprio durante la sua permanenza a Messina, il piccolo Giacomo svolgeva il ruolo di raccattapalle a bordo campo, seguendo tutte le partite casalinghe di suo padre, che dopo aver segnato un gol durante l’esultanza lo andrà ad abbracciare. 

Durante un’intervista riportata su toronews.net, Giorgio Corona elogia suo figlio e ne parla così: “Ho cercato di insegnargli a pensare alla squadra. Giacomo conosce le proprie origini e sa che alcune volte possono essere ingombranti. Ma nel calcio quando si raggiungono certi traguardi è solo merito di chi scende in campo, non del papà ex calciatore. È un ragazzo che si mette sempre a disposizione e ama il lavoro”.

Corona, esordio in Serie A

Nella gara al Bentegodi contro l'Hellas Verona Aurelio Andreazzoli, complice gli infortuni di Caputo e Destro, ha mandato in campo nel finale il figlio d'arte. Ultimi minuti in campo per lui per provare l'assalto finale alla ricerca del pareggio. Un esordio in Serie A meritato per l'ariete azzurro che in Primavera sta facendo vedere il suo repertorio da attaccante. Insieme a lui dentro anche il compagno di squadra Sodero.

Primavera 1, la classifica marcatori del campionato
Lecce, dentro la 'crisi'. Trinchera: "I risultati arriveranno"