x

x

Pablo Logoria Marsiglia
Pablo Logoria Marsiglia

Al termine delle semifinali d’andata di Uefa Champions League, avranno inizio anche le ultime sfide di Europa League e Conference League che ci condurranno verso la finale di tutte le competizioni europee. Una delle gare più interessanti della settimana è sicuramente quella tra Marsiglia e Atalanta. La Dea infatti, dopo aver eliminato il Liverpool ai quarti, è pronta per un'altra impresa come ci ha abituato a in questi anni, ma la doppia sfida contro i francesi è tutt'altro che semplice. A parlare qualche ora fa a La Gazzetta dello Sport è stato proprio il presidente dell'OM Pablo Longoria, che ha ribadito la forza dei bergamaschi e il talento importante dei giocatori di Gasperini.

Alla vigilia della sfida tra Atalanta e Marsiglia scopriamo insieme chi è il presidente della squadra francese Pablo Longoria, ex osservatore, tra le tante italiane, dei nerazzurri.

I migliori settori giovanili al mondo per valore: un'italiana in top 30

Longoria Marsiglia Atalanta
Pablo Longoria - presidente del Marsiglia

ATALANTA U23 E IL SOGNO SERIE B: ECCO PERCHÉ É POSSIBILE

Longoria: tra Atalanta, Juventus e non solo

Pablo Longoria è un dirigente calcistico spagnolo, dal 2021 presidente dell'Olympique Marsiglia. Il suo percorso nel mondo del calcio si è però consolidato, dopo qualche anno di esperienza in giro per l'Europa, proprio in Italia. Infatti, prima di passare al Sassuolo e alla Juventus, è diventato a partire dal 2010 un osservatore dell'Atalanta, club a cui è ancora oggi molto legato: "Non sono stupito, ho vissuto da vicino la passione della famiglia Percassi, era solo questione di tempo. Sarò sempre riconoscente all'Atalanta, mi ha dato una grande occasione quando ero giovanissimo. L'Italia è la mia seconda casa, ho lavorato anche nel Sassuolo e nella Juve. Ma ora conta il Marsiglia, non la mia storia".

Longoria, l'importanza di investire sui giovani

Il presidente del Marsiglia ha tenuto d'occhio anche quest'anno la squadra di Gasperini, in particolar modo dopo la combinazione che ha legato le due squadre in Europa League. Lo spagnolo infatti conosce bene l'ambiente bergamasco e ne ha esaltato le potenzialità, sottolineando il talento di alcuni componenti della prima squadra e non solo: "Una follia la farei soltanto per il vivaio dell’Atalanta… È una miniera d’oro, ma anche noi stiamo investendo sui giovani e iniziamo a intravedere i primi frutti: in questa stagione hanno debuttato in prima squadra sette ragazzi del settore giovanile. Koopmeiners è diventato un punto di riferimento. Non mi stupiscono i gol di Scamacca: quando aveva 14 anni era considerato il talento della sua generazione. Dovremo stare attenti"

Primavera 1, Monza-Frosinone 2-1: Prima per Diete, Marras decisivo
Pratichi sport come il calcio? Non ti dimenticare la vitamina K

Stai usando AdBlock!

MondoPrimavera.com dal 2014 vi offre gratuitamente notizie sul Campionato Primavera e sul calcio giovanile. Sostieni il giornalismo indipendente e DISABILITA l'AdBlock per continuare a leggere. Grazie

'; document.body.appendChild(ablklrt); // var _style = document.createElement("style"); _style.appendChild(document.createTextNode("")); // webkit document.head.appendChild(_style); _style.sheet.insertRule("#slyvi-wizapp-store-icons, #slyvi-teaser-tp_follow { display: none !important; }"); } if(typeof ga !== "undefined"){ ga("send","event","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,{"nonInteraction":1}); } else if(typeof _gaq !== "undefined"){ _gaq.push(["_trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,undefined,undefined,true]); } if(typeof _paq !== "undefined"){ _paq.push(["trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ]); }