x

x

Storie di Primavera

Il responsabile del settore giovanile della Juventus Gianluca Pessotto è intervenuto ai margini della presentazione della nuova partnership tra Lega Pro e NOW. 

Innanzitutto, il dirigente bianconero si è congratulato con la scelta dell'Atalanta di aderire al progetto delle seconde squadre. “Siamo molto contenti che l’Atalanta abbia deciso di sposare questo progetto che è fondamentale per lo sviluppo dei giovani e ridurre il gap che c’è fra settore giovanile e prima squadra. È importante perché dà ancora più credibilità al progetto, non siamo più soli e possiamo anche lavorare assieme sul miglioramento. All’inizio sapevamo che c’erano diverse squadre pronte, poi dopo così non è stato. Dopo l’Atalanta speriamo che nelle prossime annate ci seguano altri club. Siamo felici che Lega Pro e seconde squadre possano navigare insieme”. Successivamente, Pessotto ha voluto fissare gli obiettivi stagionali della Next Gen. “L’ambizione è sempre quella di fare il meglio possibile e vincere le partite. Sappiamo che sarà difficile, inizia un nuovo ciclo coi 2003-2004 e qualche 2005 oltre i fuoriquota e un nuovo girone da affrontare con nuove squadre. L’importante è che la squadra scenda sempre in campo per vincere come da DNA della Juventus". Il responsabile del settore giovanile bianconero infine si è detto soddisfatto di quei ragazzi che sono riusciti a compiere il salto verso la prima squadra. “ L’orgoglio è di tutte le persone che hanno lavorato in questi anni e hanno creduto in questo progetto, specialmente di quelli che hanno iniziato a lavorare con loro da piccoli. È stato un lavoro di squadra enorme premiato dal debutto in prima squadra, dalla loro permanenza o dal fatto che siano in altre squadre di Serie A per recitare un ruolo da protagonisti. È stato difficile perché quando si è da soli sei un pioniere e prendi anche qualche mazzata in testa, però eravamo certi e consapevoli di quanto fatto all’estero e andiamo avanti perché convinti che questa esperienza non sia importante solo per i ragazzi più bravi, che comunque arriverebbero a certi livelli, ma anche per chi ha bisogno di più tempo e finirebbe altrimenti col perdersi”.

Roma, Pisilli e una storia d'amore a tinte giallorosse
"11 e Lode" - Primavera 1, la Top 11 della 1^ giornata scelta da MondoPrimavera.com

Stai usando AdBlock!

MondoPrimavera.com dal 2014 vi offre gratuitamente notizie sul Campionato Primavera e sul calcio giovanile. Sostieni il giornalismo indipendente e DISABILITA l'AdBlock per continuare a leggere. Grazie

'; document.body.appendChild(ablklrt); // var _style = document.createElement("style"); _style.appendChild(document.createTextNode("")); // webkit document.head.appendChild(_style); _style.sheet.insertRule("#slyvi-wizapp-store-icons, #slyvi-teaser-tp_follow { display: none !important; }"); } if(typeof ga !== "undefined"){ ga("send","event","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,{"nonInteraction":1}); } else if(typeof _gaq !== "undefined"){ _gaq.push(["_trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,undefined,undefined,true]); } if(typeof _paq !== "undefined"){ _paq.push(["trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ]); }