(@ HV Giovanili Instagram)
Hellas Verona

Fiorentina-Hellas Verona, le pagelle degli scaligeri: Boseggia limita i danni, l'attacco non incide

Le pagelle dei giocatori dell'Hellas Verona

02.10.2022 15:45

Boseggia 6,5 Luci e ombre oggi per l'estremo difensore scaligero: salva il risultato in molte occasioni, ma allo stesso tempo è impreciso sul primo gol di Capasso ed è lui a stendere Sene in occasione del calcio di rigore. D'altronde, senza le sue grandi parate, il passivo quest'oggi sarebbe stato decisamente peggiore.

Calabrese 6,5 Sicuramente il migliore in campo nel corso del primo per il Verona. Diversi suoi recuperi sono stati fondamentali per impedire ai viola di ritrovarsi a tu per tu con Boseggia, ed è il perno delle ripartenze dal basso della squadra insieme a Signorini.

Signorini 6 I suoi lanci lunghi a pescare gli esterni e gli attaccanti sono stati un toccasana per la manovra della squadra, quando il pressing della Fiorentina si faceva asfissiante. Bravo anche in fase difensiva, dove concede pochi spazi agli avversari.

Ebenguè 5,5 Contro un Capasso così in forma è difficile riuscire a rendere bene; eppure, il centrale francese è risultato un po' impreciso in diverse situazioni, soprattutto sui calci piazzati a favore degli avversari, rischiando di compromettere ulteriormente il risultato.

Rihai 6,5 Partita di grande intensità da parte dell'italo-albanese, che crea non pochi fastidi sulla fascia destra. Spinge parecchio, andando a duettare bene con Bragantini e liberandosi spesso della marcatura; va anche vicinissimo al gol, sbattendo contro un insuperabile Martinelli. (dal 79' Minnocci sv)

Schirone 5,5 Tante le difficoltà riscontrate a centrocampo quest'oggi dagli scaligeri, con il classe 2003 che non fa eccezione. Poca lucidità nel controllo del pallone e tanta fatica nel recuperare il possesso dai giocatori avversari, che hanno gestito la partita per larghi tratti. (dal 79' Matyjewicz sv)

Joselito 5 Non riesce a esprimersi al meglio quest'oggi, complice anche l'ottima prova del centrocampo avversario. Tanti errori di superficialità, diversi falli per cercare di strappare la palla ai giocatori viola e, in generale, poca lucidità in campo. Da un centrocampista con le sue qualità ci si aspettava qualcosa di più.

Bernardi 6 Fa il possibile per limitare Capasso da quelle parti, cercando allo stesso tempo di attaccare e spingere per dare supporto a Florio. Non riesce a rendersi particolarmente pericoloso, ma in un paio di occasioni riesce a servire bene i compagni in zone avanzate del campo.

Bragantini 5,5 Si abbassa tantissimo per aiutare i compagni in fase di possesso, ma non riesce a dettare bene i ritmi del possesso palla. Non ha molte occasioni per affacciarsi in area avversaria, se non sul tiro respinto di Rihai, su cui però Martinelli si esalta. (dal 71' Patanè 6,5 I suoi strappi su quella fascia mettono in grande difficoltà Favasuli nel finale di gara.)

Cazzadori 5,5 Biagetti e Lucchesi sono due clienti scomodi per qualsiasi attaccante, e anche il 22 gialloblù quest'oggi ha faticato nel riuscire a rendersi pericoloso. Peccato, perché i suoi movimenti senza palla sul fronte offensivo hanno spesso permesso ai compagni di trovare uno spiraglio per provare a finalizzare l'azione; ma questo, purtroppo, non è risultato abbastanza. (dal 79' Dentale sv)

Florio 5,5 Primo tempo anonimo, in cui le trame difensive della viola riescono ad imbrigliarlo e a impedirgli di esprimere il suo talento. Meglio nel corso della ripresa, durante la quale va vicino al gol del pareggio e regala diversi palloni allettanti ai compagni.  (dal 62' Cisse 6 Prova a dare nuova linfa vitale alla manovra offensiva dei suoi, ma senza ottenere i risultati sperati.)

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 9^ giornata: Ferraris ancora in vetta nel girone A, sale Crespi nel girone B
[FINALE] - Primavera 1, Udinese - Lecce 0-2: Burnete e Daka mandano in estasi i pugliesi