x

x

Leoni Padova  -MARTINA CUTRONA
Leoni Padova -MARTINA CUTRONA

Giovanni Leoni è una delle più grandi, se non la più grande, sorprese della stagione vissuta finora dalla Sampdoria. Dopo essersi messo in luce con la Primavera del Padova, il difensore centrale nato nel 2006 è stato uno dei colpi del mercato invernale del club blucerchiato. Un'operazione in prospettiva, almeno nelle intenzioni della società ligure, che ha prelevato il giocatore in prestito con diritto di riscatto con l'idea di inserirlo nella Primavera e valutarne i progressi nella seconda parte del campionato. 

Leoni, ascesa verticale. E una big osserva con attenzione

Il salto dal campionato Primavera 2 al Primavera 1, sulla carta, sarebbe già stato uno step importante da compiere per il possente centrale (è alto 193 centimetri) nato a Roma. Ma il suo percorso è stato ben più rapido e vertiginoso di quanto previsto, dato che Andrea Pirlo se ne è ben presto invaghito e lo ha immediatamente promosso in prima squadra. Dallo scorso 3 febbraio, giorno dell'esordio in Serie B in occasione di Sampdoria-Modena, Leoni non ha più lasciato il gruppo dei “grandi” di Pirlo, che lo ha schierato in altre quattro occasioni, tre delle quali da titolare. 

Andrea Pirlo in conferenza stampa
Andrea Pirlo, allenatore della Sampdoria

Prestazioni che lo hanno portato a vestire la maglia dell'Italia U18 ma che hanno, al tempo stesso, scatenato anche le prime fisiologiche voci di mercato. Come scrive l'edizione odierna della Gazzetta dello Sport, su Leoni avrebbe infatti messo gli occhi la Juventus. Soltanto un interesse, al momento, da parte del club bianconero, che da sempre - ma soprattutto nelle ultime stagioni - tiene d'occhio i giovani prospetti sia per le giovanili che per la Next Gen, con l'ottica di un futuro inserimento in prima squadra. 

I numeri di Giovanni Leoni, rivelazione della Sampdoria

Nella prima parte della stagione Leoni ha giocato con la Primavera del Padova, con la quale ha collezionato 11 presenze in campionato più un ulteriore gettone nella Coppa Italia di categoria. Le buone prove con i biancoscudati lo hanno portato alla “promozione” in prima squadra per tre gare della Coppa Italia di Serie C, due delle quali giocate da titolare, contro Legnago e Pontedera. Il resto è storia recente: la Sampdoria lo preleva nel mercato invernale in prestito con diritto di riscatto e lo mette a disposizione della Primavera. Ma Leoni brucia le tappe e, dopo una sola apparizione in campionato, Pirlo lo porta con sé e gli concede fiducia: finora, le sue presenze in Serie B sono 6. Ma i numeri sono destinati ad aumentare, così come il valore del suo cartellino. 

Camarda, è ufficiale: ecco il primo contratto con il Milan. I dettagli
Marotta: "Il mio futuro? Mi occuperò soltanto dei giovani"

Stai usando AdBlock!

MondoPrimavera.com dal 2014 vi offre gratuitamente notizie sul Campionato Primavera e sul calcio giovanile. Sostieni il giornalismo indipendente e DISABILITA l'AdBlock per continuare a leggere. Grazie

'; document.body.appendChild(ablklrt); // var _style = document.createElement("style"); _style.appendChild(document.createTextNode("")); // webkit document.head.appendChild(_style); _style.sheet.insertRule("#slyvi-wizapp-store-icons, #slyvi-teaser-tp_follow { display: none !important; }"); } if(typeof ga !== "undefined"){ ga("send","event","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,{"nonInteraction":1}); } else if(typeof _gaq !== "undefined"){ _gaq.push(["_trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,undefined,undefined,true]); } if(typeof _paq !== "undefined"){ _paq.push(["trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ]); }