x

x

Luciano Spalletti è sempre stato diretto, senza troppi giri di parole e anche alla Gazzetta dello Sport ha voluto parlare della Nazionale e delle sue regole di comportamento all'interno del ritiro. Ci sono tanti aspetti che non sono piaciuti al Ct azzurro come lui stesso ha raccontato nel corso dell'intervista alla Rosea e ha voluto sottolinearlo rapportandolo al lavoro e alla voglia di vincere un qualcosa con sacrificio e abnegazione. Frasi forte ma che scuotono l'Italia, i giovani e tutti i ragazzi della Nazionale. Un messaggio chiaro e carico di significato. 

Spalletti Ct Italia
Il Ct dell'Italia Luciano Spalletti

Spalletti e le regole nel ritiro dell'Italia

Luciano Spalletti ha parlato così: "I cellulari devo sopportarli, ma non possono essere tenuti sul lettino dei massaggi e durante le cure. Ho parlato di videogiochi perché ci sono state cose che NON mi sono piaciute e il “non” la prego di scriverlo in maiuscolo. Voglio far rivivere i raduni e i ritiri di un tempo: vecchie abitudini e atmosfere. Cose semplici e sane. E Buffon in questo mi aiuterà. Se la modernità è giocare alla Playstation fino alle 4 di mattina quando c'è la partita il giorno dopo, allora questa modernità non va bene. Viviamo in un mondo che poco incentiva il duro lavoro, il sudarsi le cose: i ragazzi di oggi preferiscono mettere una foto su Instagram con il capello fatto piuttosto che abbassare la testa e pedalare. Questi non sono i valori che la mia Italia deve trasmettere. Si viene in Nazionale con gli occhi che ridono e con il cuore che batte e ci si sta come un branco di lupi che vanno in fila indiana per spingere il compagno davanti e non lasciare nessuno indietro".

Spalletti e la Nazionale del futuro

Spalletti ha parlato anche di alcune possibili sorprese nelle convocazioni: “Buongiorno è fortissimo, Bellanova una forza del la natura, Calafiori è pronto, Fabbian una sorpresa, Gaetano ora gioca, Folorunsho una belva e poi Cambiaso, Baldanzi, Lucca, Carnesecchi, Di Gregorio, Provedel... Nella rosa ci possono essere petali nuovi. La lista è di 23 ma ne porterò in pre convocazione 4 o 6 di più”.

Primavera 1, la classifica marcatori del campionato
Yilmaz MVP, bene anche McJannet: le pagelle del Lecce

Stai usando AdBlock!

MondoPrimavera.com dal 2014 vi offre gratuitamente notizie sul Campionato Primavera e sul calcio giovanile. Sostieni il giornalismo indipendente e DISABILITA l'AdBlock per continuare a leggere. Grazie

'; document.body.appendChild(ablklrt); // var _style = document.createElement("style"); _style.appendChild(document.createTextNode("")); // webkit document.head.appendChild(_style); _style.sheet.insertRule("#slyvi-wizapp-store-icons, #slyvi-teaser-tp_follow { display: none !important; }"); } if(typeof ga !== "undefined"){ ga("send","event","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,{"nonInteraction":1}); } else if(typeof _gaq !== "undefined"){ _gaq.push(["_trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ,undefined,undefined,true]); } if(typeof _paq !== "undefined"){ _paq.push(["trackEvent","Blocking Ads",awjlJPnQbmYZ]); }