Primavera 1

Pescara-Sampdoria, le pagelle dei blucerchiati: Pompetti il migliore, male la difesa

Primavera 1, Pescara-Sampdoria: le pagelle dei blucerchiati

Alessandro Biggi
29.09.2019 12:25

Avogadri 5,5: non una partita positiva per il portiere classe 2001: sui 3 gol biancazzurri non ha specifiche colpe, ma per l'intero match non dà sicurezza al reparto, mostrando qualche errore in un paio di interventi.

Rocha 5: partita negativa per il difensore brasiliano: si fa saltare troppo spesso dagli attaccanti abbruzzesi, ma l'errore più clamoroso è quello sul 3-0 biancazzurro quando liscia il pallone che si insacca così in rete.

Veips 4,5: la sua partita da dimenticare dura poco più di 10 minuti: sgambetto a Bocic lanciato a rete e cartellino rosso per il difensore lettone.

Pastor 6: è l'unico della retroguardia a salvarsi: riesce a chiudere, per quel che riesce, alcune delle azioni offensive biancazzurre e rimane stoicamente in campo nonostante una vistosa fasciatura alla testa.

Giordano 5,5: prestazione insufficiente per il laterale classe 2001: inizia bene nei primi minuti, poi è costretto a retrocedere sulla linea dei difensore a causa dell'espulsione di Veips e spesso si perde l'uomo in marcatura.

Brentan 5,5: leggera insufficienza per il classe 2002: passaggi non sempre precisi e anche le poche conclusioni dalla distanza sono terminate lontane dallo specchio della porta. (68' Scaffidi Sv).

Pompetti 6,5: è il migliore dei suoi: si dà molto da fare in mezzo al campo ed è il più pericoloso dei blucerchiati con diversi tiri dalla distanza.

Ercolano 5,5: leggera insufficienza per il laterale blucerchiato che non riesce mai a saltare il diretto avversario e non sempre ricopre la giusta posizione. (46' Chrysostimou 6: entra in una situazione non facile, ma la sua prestazione è sicuramente migliore di quella offerta dal compagno sostituito: buoni dribbling e qualche bel suggerimento.)

Sabattini 5,5: viene sostituito poco prima dell'intervallo a causa dell'espulsione di Veips: nei minuti giocati non riesce a rendersi pericoloso come dovrebbe e non è preciso nei passaggi per i compagni. (38' Obert 5,5: entra per riequilibrare il numero di uomini in difesa, non sbaglia molto, ma non è comunque sempre attento all'uomo da marcare).

Yayi Mpie 5: partita negativa per l'attaccante belga che non riesce mai a rendersi pericoloso e spesso perde il pallone in modo banale, vanificando così le poche azioni offensive dei suoi. (80' Amado Sv).

Prelec 6: partita difficile per l'attaccante sloveno che viene servito raramente: si dà da fare e premiamo la sua voglia di lottare con la sufficienza. (68' Syatounis Sv).

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 5^ giornata: Bianchi sale in vetta, balzo di Schirò e Manzari
Primavera 1, la classifica aggiornata dopo il weekend