Primavera Tim Cup

Genoa-Parma, le pagelle dei crociati: Balogh tra i migliori, l'attacco deludente

Primavera Tim Cup, le pagelle del Parma

Valerio Caccavale
03.02.2021 16:42

Maliszewski 6,5: Sul terzo gol c'è la sua complicità con quell'uscita che regala sostanzialmente la palla agli avversari, ma sul resto non si può recriminare nulla. Anzi compie un paio di parate che negano a Kallon di festeggiare una doppietta.

Luscietti 5,5: Prestazione da dimenticare quella dei difensori crociati. Il classe 2002 sbaglia qualche passaggio di troppo quando si proietta in fase offensiva ed è spesso in ritardo a ripiegare.

Jodar Ruz 6: Eccetto qualche sbavatura dietro, compresa l'azione del primo gol, è sempre pericoloso quando si presenta nella metà campo avversaria. Salta spesso l'uomo e serve ottimi assist per i suoi compagni.

Balogh 7: Prestazione ottima del centrale in una giornata da dimenticare per la squadra di mister Veronese, si concede qualche errore in marcatura nei minuti iniziali ma nel secondo tempo si accende. Il gol su punizione è il giusto riconoscimento per questo ragazzo.

Cipolletti 5,5: Partita di sacrificio del centrale classe 2001. Qualche errore di troppo sul primo tempo in fase di impostazione che gli costano la sufficienza.

Mallamo 5,5: Prestazione troppo fragile in fase di copertura, nel primo gol non recupera la marcatura su Besaggio. Non riesce quasi mai ad illuminare la manovra dei suoi. Dal 70' Cucci 6: Preciso e attento a chiudere le imbucate di Kallon nei minuti finali.

Bevilacqua 6,5: Ottima prestazione di qualità e di sostanza. Quando ha lo spazio prova anche la conclusione personale ma Agostino gli nega il gol più di una volta.

Kosznovsky 5,5: Non al meglio il classe 2001, in fase di copertura commette qualche errore di troppo.

Stefancic 6: Nei primi minuti è il più attivo dei suoi. Nel primo tempo ha l'occasione per riaprire la partita ma trova l'ottima risposta del portiere rossoblu che chiude in calcio d'angolo. Nella seconda frazione spegne la luce e infatti viene sostituito. Dal 65' Lopes Silva 6,5: Impatta benissimo nel match. Svaria su tutto il fronte d'attacco per provare a dare un supporto ai compagni e impegna anche Agostino con una gran parata a 20 minuti dallo scadere.

Napoletano 5: La sua conclusione nel primo tempo sfiora di poco il palo, poi si vede poco come tutto il reparto offensivo. Da sottolineare il lavoro generoso con la squadra.

De Rinaldis 5: Prestazione scialba del centravanti crociato, cerca spesso la porta ma viene chiuso dalla retroguardia rossoblu. Dal 60' Artistico 6: Entra a partita in corso ma lavora bene con i compagni.

 

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 13^ giornata: Munteanu guadagna un paio di posizioni
Lazio, parla Bianchessi: "Mussolini può diventare un calciatore"