Lazio

Lazio-Fiorentina, le pagelle dei biancocelesti: difesa in difficoltà, Falbo e Bianchi super

Lazio-Fiorentina: le pagelle della Lazio

Valerio Caccavale
21.12.2019 11:16

Alia 6,5: sul provvisorio 0-0 compie buone uscite sui centravanti viola. Nella seconda frazione di gioco ci mette una pezza in un paio di circostanze, soprattutto quando Spalluto decide di andare al tiro.

Armini 5,5: guida la difesa con grande piglio, ma in fase di rifinitura sbaglia, forse troppo, e non serve come dovrebbe i suoi compagni.

Franco 5,5: partito con buona verve e sicurezza nella retroguardia biencoceleste, poi cala insieme ai suoi compagni di squadra concedendo troppo spazio sulle conclusioni dei centravanti viola.

Kalaj 5,5: stesso discorso del compagno di reparto, la difesa rimane in bambola nella ripresa. Evidenti responsabilità sulla rete del 2-1 siglata da Milani.

 Falbo 7:  anche da quarto di difesa recita una gara sontuosa il terzino sinistro classe 2000. Tante discese su quella fascia che creano scompiglio. Anche nel secondo tempo sugli attacchi viola non si scompone e cerca di far ripartire la manovra. Semplicemente mostruoso.

Pertini 7: romanza i contorni dell'ultima giornata di questo anno, regalando belle giocate alla sua squadra. Nel primo tempo serve il pallone dentro l'area, che porta alla zampata fortuita del difensore centrale viola.

Bianchi 7,5: mette una pietra tombale già nei primi minuti del match sulla formazione di Bigica. Il centrale, da calcio di punizione, scarica una dolce conclusione che pesca il sette e fulmina il portiere viola.

Shoti 6,5: prima parte di spessore per il centrale classe 2001, è sempre nel vivo nel match lo dimostra la buona conclusione al 33' salvata sulla riga da Ponsi che avrebbe messo in cassaforte il match.

Shehu 6,5: sulla corsia di destra lavora benissimo tanta corsa e tanta voglia. Puntualmente arriva sul fondo del campo e serve con i suoi traversoni i compagni di squadra. Morde la retroguardia viola anche con qualche buona conclusione, ma è sfortunato e non trova la rete.

Nimmermer 6,5: azioni da capogiro nella prima frazione di gioco , va a un passo dalla rete e guida spesso l'assalto biancoceleste salvo poi qualche sbavatura nella ripresa (dovuta anche ai pochi palloni che gli venivano serviti dai compagni). Dal 75' Zilli 6: impatta bene nel match conquistando palloni provvidenziali e mantenendo la squadra nella trequarti avversaria.

Moro 5,5: crea qualcosa nel primo tempo ma sembra non essere nella sua condizione migliore. Pesano troppo i suoi errori sui 16 metri, ecco spiegata l'insufficienza.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 14^ giornata: Colley allunga, Pavone e Gagliano stanno al passo
Lazio-Fiorentina, le pagelle dei viola: primo tempo in ombra, Milani e Pierozzi ci sono