Sampdoria

Sampdoria-Pescara, le pagelle dei blucerchiati: il tandem Prelec-D'amico fa sognare

Le pagelle della Sampdoria

08.02.2020 16:58

VUOI ACQUISTARE L’ALMANACCO DE ‘LA GIOVANE ITALIA' E AVERE UNO SCONTO? SCOPRI COME!

Raspa 6: deve solo vigilare su qualche tiro di Mercado e Pavone, per il resto dalle sue parti non ha grande lavoro da fare.

Angilieri 6,5: concede pochissimo all'attacco abruzzese, non si tira indietro per un contrasto e questo frena gli avversari. Qualche sbavatura in fase di impostazione.

Rocha 7: un punto di riferimento al centro della difesa, il brasiliano classe 2001 non è più una novità ormai, sontuoso sia negli anticipi sia nei duelli aerei.

Askildsen 6: deve ancora capire i meccanismi e i tempi di gioco della squadra, ma il classe 2001 sta dimostrando piano piano le sua intelligenza tattica, appoggia e smista palloni in mezzo al campo e innesca le percussioni dei laterali.

Veips 6: prova convincente in fase di copertura, contrasti senza paura ad annullare le spinte degli attaccanti avversari.

Canovi 6,5: è l'uomo che viene cercato di più dalla manovra blucerchiata, in fase di ripiegamento è puntuale e quando si proietta verso la porta avversaria  serve spesso i compagni con cross e diagonali velenosi. Dal 55' Giordano 6,5: è un treno sulla fascia sinistra, spina nel fianco che fa cadere definitivamente l'argine degli abruzzesi.

Francofonte 5,5: prova opaca del giocatore, qualche guizzo nella seconda frazione di gioco ma pochissima continuità.

Siatounis 5,5: si vede poco e l'allenatore lo intuisce, forse non nel massimo della sua froma fisica, in ritardo nei contrasti e fa fatica ad accompagnare la manovra.

Prelec 7,5: favoloso interprete di questa giornata, primo tempo giocato su alti ritmi, duetta con i suoi compagni con una facilità disarmante. Nella ripresa arriva la sua zampata sul suggerimento di D'amico che buca il portiere avversario regalando 3 punti preziosissimi alla sua squadra.

D'amico 7: insieme a prelec crea più di una difficoltà alla difesa abruzzese, gioca spalle alla porta e si sacrifica per la squdra confezionando anche l'assist per Prelec.

Baldè 5: non convince del tutto il talentino classe 99, non riesce a fare quei movimenti da prima punta e la retrogurdia abruzzese soffoca le sue idee. Dal 55' Stoppa 6: si fa valere entrando bene nelle disposizioni di mister Cottafava, duetta bene con Prelec e per poco non sigla la sua prima rete in maglia blucerchiata.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 19^ giornata: Mulattieri e Bianchi in vetta, superato Colley
ChievoVerona - Bologna, le pagelle dei Felsinei: Juwara un mostro, Bonini nervoso