Inter

Inter, contratto da professionista e prestito per il 'Bambino d'Oro' Esposito

Dal 2 luglio, giorno del suo 18° compleanno, potrà firmare il contratto da professionista ed essere girato in prestito per esplodere definitivamente

Karim Dafirbillah
18.04.2020 08:53

Il prossimo 2 luglio il campionato, molto probabilmente, sarà ripartito e, quasi sicuramente terminato o agli sgoccioli, ma per Sebastiano Esposito e tutta l'Inter sarà un giorno speciale. Quello sarà, infatti, il giorno in cui il  'Bambino d'Oro' nerazzurro compirà diciotto anni potendo così firmare il contratto da professionista dalla durata massima di cinque anni. Ovviamente l'attesa è trepidante per Seba, in primis, che potrà definirsi un professionista della sua squadra del cuore a tutti gli effetti e per la Società stessa che potrà blindare il suo piccolo fenomeno. In tutto questo, però, c'è da tenere conto la valorizzazione del ragazzo, ecco perché si sta prendendo in seria considerazione il prestito di un anno; non che Conte non lo consideri, anzi, ma, forse, un anno lontano da una pressione alta come quella sotto la Madonnina, potrebbe farlo esplodere definitivamente. Non è detto però che non possa rimanere, viste le notizie su una possibile cessione del 'Toro' Martínez, ma anche qui dipenderà molto dal mister Conte: in caso di cessione di Lautaro, è meglio puntare fin da subito sul 'Bambino' o prendere un campione? Vedremo... Anche perché, dopo questa situazione che ha sconvolto il mondo, compreso quello del calcio, è quasi impensabile che ci saranno colpi a suon di milioni.

Nicolò Armini, la determinazione del nuovo Nesta
Alessandro Costa, l'erede del presidente che segna per l'Entella