x

x

FOTO: LEONARDO BARTOLINI
FOTO: LEONARDO BARTOLINI

Finisce ai quarti di finale l'avventura playoff dell'Atalanta di Giovanni Bosi. Una partita poco convincente, dove la Dea non è mai realmente pericolosa dalle parti di Theiner se non con un acuto personale di Cassa nella ripresa. Il ritorno in Primavera degli u23 ha complicato i piani degli orobici, che in alcune situazioni sono sembrati poco sincronizzati con i compagni. LA CRONACA DEL MATCH

atalanta
Vavassori Atalanta - FABIO PANELLA

Le pagelle dei nerazzurri:

Pardel salva il risultato, Comi ordinato

PARDEL 7: attento e prodigioso in piu' di un'occasione tiene a galla la sua squadra fino all'ultimo secondo

GUERINI 5.5: il capitano nerazzurro non attacca come suo solito e gioca una partita maggiormente difensiva, ma sono tante le disattenzioni sui novanta minuti. Dall'84' GUERINI SV

COMI 6: fa buona guardia su Russo per tutto il match e non sbaglia una scalata in fase di marcatura quando il Sassuolo attacca

TORNAGHI 5: soffre e non poco Bruno e Kumi su quel lato, anche le discese di Cinquegrano finiscono per complicare i piani del braccetto sinistro di Bosi

Centrocampo spompo, Palestra non basta

PALESTRA 6.5: pronti via e noti subito la differenza di gamba. Una prestazione sopra le righe per l'esterno che attacca a piu' riprese cambiando anche fascia

RICCIO 5.5: i suoi inserimenti tra le linee impensieriscono sempre la difesa emiliana ma non riesce a far male come vorrebbe. Tanto sacrificio in fase di ripiego. Dal 62' BONANOMI 5.5: positivo per i primi cinque minuti poi nulla piu'

MENDICINO 4.5: brutta la gara del centrocampista nerazzurro. Fatica tanto ad entrare nel match nonostante gli inserimenti senza palla e infatti a inizio ripresa viene sostituito. Dal 46' CASSA 7.5: cambia completamente il volto al match attaccando a testa bassa e senza paura. Con il suo dribbling ubriacante mette in seria difficoltà la difesa avversaria in piu' occasioni

COLOMBO 6: il centrocampista di Bosi gioca una buona partita, dettando le geometrie in mezzo al campo e cercando sempre la zona luce per ricevere la sfera

REGONESI 5: primi dieci minuti in cui non si ferma un secondo e attacca a testa bassa, poi sale in cattedra Cinquegrano che lo costringe a giocare con le marce ridotte e in posizione piu' arretrata. Dal 62' MUHAMETI 5: tanti contrasti duri ma poca sostanza alla fine della fiera, sembra un pesce fuor d'acqua

Attacco spuntato, delude Vlahovic

VAVASSORI 5: cerca in piu' di un'occasione lo spunto proponendosi in zona offensiva o fraseggiando con i compagni, poteva fare di piu' sulle conclusioni a rete

VLAHOVIC 4: voi lo avete visto in campo? C'erano grandi aspettative per il ritorno del numero 9 con la formazione Primavera, ma è stato tutt'altro che emozionante

Camarda, è ufficiale: ecco il primo contratto con il Milan. I dettagli
Italia Under 20, i convocati di Bollini per lo stage a Tirrenia