Primavera 1

TOTAL SCOUTING - L'importanza della formazione per diventare scout

Tanti fattori si uniscono per diventare un'ottimo scout

Simone Brianti
04.01.2021 12:13

Total Scouting



COSA E' SCOUTIT? E DI COSA PARLERA' TOTAL SCOUTING?



Vi abbiamo parlato settimana scorsa di Total Scouting, un evento creato da Scoutit per far conoscere le mille sfaccettaure dell'attività di scouting e le varie valutazioni fatte sui ragazzi a 360 gradi, non solo nell'aspetto del campo, ma anche extra. Conoscere anche la parte psicologica diventa importante per capire le fragilità o i punti di forza del calciatore, oltre che osservarlo per le sue doti tecniche in campo. Cosa serve per diventare osservatore? Per diventare osservatore sono necessari diversi fattori: attitudini personali, abnegazione, formazione ed esperienza pratica. Lo scout è un ruolo estremamente analitico e nel quale la sensibilità personale di valutazione oltre che la competenza calcistica sono fondamentali. Occorre anche avere una smisurata passione per mettersi in gioco e seguire con abnegazione le gare cui si viene indirizzati o che scegli di seguire. Tutto questo è la base, occorre poi formarsi e incamerare esperienze. Spesso si cade nell’errore di pensare che fare scouting sia la stessa cosa di giudicare i calciatori con i propri amici o durante le trasmissioni sportive. Per iniziare questa strada, però, le competenze e le sfaccettature da conoscere per analizzare professionalmente un calciatore vanno imparate per avere una base solida già dall’inizio della propria esperienza.



I RELATORI DELL'EVENTO TOTAL SCOUTING



Ti piacerebbe comprendere meglio come diventare osservatore e imparare da chi fa scouting di professione? Partecipa a Total scouting (link evento), il primo evento online dedicato allo scouting! Utilizzando il codice SCMOP avrai uno sconto sul biglietto!



Calciomercato, tutte le news a portata di click: segui gli aggiornamenti
Roma, Zalewski finalmente negativo: il debutto si avvicina?