Cagliari

Atalanta-Cagliari, Agostini: "Complimenti ai ragazzi. La squadra ha meritato la vittoria"

Il mister dei sardi ha rilasciato alcune dichiarazioni alla stampa

Antonio Cascavilla
25.01.2021 15:06

Foto: Elena Accardi 

Al termine della partita del campionato di Primavera 1 tra Atalanta e Cagliari, mister Agostini ha rilasciato alcune dichiarazioni al canale ufficiale dei rossoblù. Di seguito riportiamo le sue parole: 

C’è solo da fare i complimenti a ogni ragazzo, chi ha giocato, chi è subentrato e chi è rimasto in panchina. Insieme abbiamo costruito questo successo, soffrendo e capendo i momenti della partita, con un pizzico di fortuna che ci vuole sempre ma soprattutto con la voglia di rimanere con la testa sulla partita minuto per minuto, palla su palla. Era quello che volevamo, che chiedevamo e abbiamo ottenuto. Siamo felici, ce lo godiamo ma sappiamo che è il primo tassello di un cammino lungo appena cominciato. Non eravamo scarsi prima, non siamo fenomeni oggi».

Il mister dei rossoblu ha speso anche alcune parole sul ritorno in campo del classe 2002 Ciocci. Il portiere era stato fermato da una lussazione che lo aveva colpito ad agosto durante la preparazione al campionato. Queste le parole di Agostini: “Giuseppe è stato strepitoso, poco da aggiungere. Ad un allenatore non piace mai parlare dei singoli e io non faccio eccezione, perché è giusto celebrarli all’interno del collettivo, oggi più che mai. Tutti si sono messi a disposizione, anche con ruoli o mansioni nuove, perché stanno capendo che stiamo iniziando un progetto completamente nuovo, dove tutti dobbiamo conquistarci credibilità attraverso il lavoro”.

La partita, terminata sul risultato di 2-1 per i sardi, è stata caratterizzata da una buona prova della difesa soprattutto negli ultimi minuti di gioco. “I punti sono importanti perché ti danno morale - ha spiegato Agostini - oggi però gioiamo perché abbiamo dimostrato che questo gruppo è valido sotto tutti i punti di vista e che le difficoltà iniziali erano arrivate non perché non ci fossero qualità, ma perché le condizioni erano oggettivamente complicate, uniche, senza precedenti. Speriamo di tornare presto tutti alla normalità e poter fare calcio nel migliore dei modi per far parlare il campo. Oggi il Cagliari ha fatto vedere che vuole e può giocarsela su ogni terreno”.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 12^ giornata: Da Graca stacca gli inseguitori
UFFICIALE - Fiorentina, preso Andonov. In arrivo un attaccante greco. Montiel può partire?