Primavera 3

Bisceglie, Ferrante: "Contento di ciò che è stato fatto fin qui. Siamo in un girone difficile"

Il responsabile del Settore Giovanile dei Nerazzurri Stellati fa un primo bilancio sull'andamento della Primavera

Karim Dafirbillah
23.04.2021 16:06

Sette giornate possono dire ancora molto, specie in un campionato giovanile dove non si dà nulla per scontato, ancor di più se il campionato è nato quest'anno, come il Primavera 3. Il Bisceglie è una delle squadre partecipanti nel Girone G, attualmente a quota otto punti. 

Dopo otto giornate, il Responsabile del Settore Giovanile, Lorenzo Ferrante, interpellato dai microfoni ufficiali del club pugliese, ha tracciato un primo bilancio di quanto fatto finora: "Sono contento di quello che abbiamo fatto ma mi aspettavo, e mi aspetto, qualcosa in più. Sono soddisfatto sotto l'aspetto tecnico e di crescita dei ragazzi, così come sono soddisfatto per come è stata effettuata la gestione durante il periodo di pandemia e voglio fare un plauso a tutta la Società". 

Il dirigente fa notare anche la differenza tra i Nerazzurri Stellati e le rose della capolista Catanzaro, della seconda in classifica Palermo e del Bari: "Ci siamo confrontati con realtà tipo Catanzaro, Palermo e Bari dove l'undici iniziale era composto da diversi giocatori nati nel 2002; la nostra squadra, invece, è composta in gran parte di 2003, a cui si aggiunge una piccola percentuale di ragazzi del 2002 e del 2004". 

La sua analisi si conclude con un ottimismo rivolto al prosieguo della stagione e con una speranza rivolta alla Prima Squadra: "In questa seconda fase di campionato possiamo raccogliere qualcosa in più che noi tutti meritiamo. Speriamo, inoltre, che la prima squadra possa raggiungere la salvezza nel campionato di Serie C, in modo tale che si possa creare un progetto ancora più importante con le basi collocate in questa stagione agonistica". Proprio domani, alle 15:00, i ragazzi di mister Di Pierro affronteranno in casa i pari età rosanero.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 22^ giornata: Olzer e Prelec in doppia cifra, salgono anche Baldanzi e Raul Moro
Sassuolo, pronto il riscatto di Samele