undefined
Primavera 2A

Primavera 2a, Cremonese-Venezia 3-2: stoccata grigiorossa all'ultimo minuto dopo una gara di "locura" assoluta

La cronaca della sfida tra grigiorossi e lagunari

29.01.2022 00:30

Dal centro sportivo “Arvedi” di Cremona va in scena la sfida valida per la 13^ giornata del campionato Primavera 2a tra Cremonese e Venezia. Gara già fondamentale per il Venezia di Soncin, che all'alba del girone di ritorno si trova a quota 15 punti in classifica, ben 7 lunghezze in meno della stessa Cremonese, che occupa il quinto e ultimo posto valido per i play-off. La squadra di Pavesi ha recuperato in settimana la gara contro l'Udinese pareggiando 0-0 in casa dei friulani. Un girone all'andata ancora positivo per in grigiorossi che all'andata impattarono a reti bianche in casa del Venezia. Arancioneroverdi che non possono definirsi soddisfatti dopo il girone di andata: pesano i 6 pareggi collezionati nelle prime 12 gare, l'ultimo dei quali senza gol contro il Como nell'ultima gara del 2021. Nel mentre sono arrivate diverse convocazioni in prima squadra a causa delle indisponibilità dovute al COVID-19 nel gruppo di Paolo Zanetti, da verificare se Soncin avrà, dunque, tutti gli effettivi a disposizione o meno. 

LA CRONACA

E' successo di tutto all'Arvedi e a spuntarla è stata la Cremonese: inizio shock per i ragazzi di Soncin che subiscono un uno-due terrificante nei primi 20', con i grigiorossi che passano in vantaggio grazie al gol del debuttante Bright (arrivato nel mercato di gennaio dal Milan) e al raddoppio di Quarena. Poi il Venzia reagisce bene e dopo il rigore sbagliato di Pecile arriva il gol di Jonsson che accorcia le distanze al 44'. Lagunari che seguono il flusso del match anche nel secondo tempo e al 79' dal dischetto si presenta il neo-entrato De Vries: Agazzi para il suo secondo (!) rigore di giornata, ma nulla può sulla respinta e Mikaelsson, l'altra mossa di Soncin, insacca in tap-in. I due islandesi in arancioneroverde pareggiano e portrano il punteggio sul 2-2 che, però, non sarà il risultato finale: a portare i 3 punti a casa è la Cremonese, con la marcatura di Basso Ricci al quinto minuto di recupero del secondo tempo. Bravo l'attaccante di casa ad approfittare dell'indecisione con la palla tra i piedi del portiere ospite Lazar. Nel finale c'è spazio anche per un rosso diretto a Zoppi.

Cinque gol, due rigori parati, un gol al 95' e un rosso: cosa non è successo in Cremonese-Venezia?

IL TABELLINO DI CREMONESE-VENEZIA

MARCATORI: 8' Bright (C), 20' Quarena (C), 44' Jonsson (V), 79' Mikaelsson (V), 95' Basso Ricci (C)

AMMONITI: 77' Ortelli (C), 71' Remy (V), 76' Mikalesson (V)

ESPULSI: 96' Zoppi (C)

ARBITRO: Signor Luciani Francesco di Roma 1

CREMONESE: Agazzi, Arpini, Regazzetti, Ortelli (dal 77' Colombo), Scaringi, Cherubini (dal 90' Pezzini), Zoppi, Bright (dal 90' Pecchia), Quarena (dal 90' Imprezzabile), Lauciello (dal 56' Fortunato), Basso Ricci. A disp. Peschieri, Gardoni, Fratus, Bellandi, Odalo (all.Pavesi).

VENEZIA: Lazar, Busato, Peixoto (dall'83' Gabrieli), Mozzo, Baudouin, Remy, Kivikko, Pecile (dal 73' Mikaelsson), Issa (dal 60' De Vries), Fossati (dal 73' Boudri), Jonsson. A disp. Sperandio, Basso, Jorge, Salviato, Popa, Leal, Camber (all.Soncin).

 

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
UFFICIALE- Milan, un giovane vola verso l'Olanda