Roma

Roma, Fienga: "Puntiamo su investimenti, scouting e settore giovanile"

Il Ceo della Roma chiarisce le priorità sulle quali la società giallorossa si sta concentrando

Leonardo Bartolini
04.01.2021 15:27

NON PERDERTI TUTTE LE NEWS DI MERCATO

Nel pre-partita di Roma-Sampdoria di Dazn è intervenuto Guido Fienga, Ceo della Roma. Il dirigente ha chiarito alcune questioni sulle quali la società si sta concentrando, tra cui l'ingresso nello staff dirigenziale di Tiago Pinto, il calciomercato e l'attenzione della società verso il settore giovanile. 

Su Tiago Pinto e sul calciomercato

"Sono molto contento che Tiago sia entrato a far parte della famiglia della Roma, andando ad occupare il ruolo di manager. Affiancherà Morgan De Sanctis e svolgerà il ruolo di direttore generale dell'area sportiva. Sono sicuro che Tiago, professionista dalle indubbie qualità e capacità, saprà fare squadra con tutto il team dirigenziale riuscendo a far emergere le potenzialità già presenti a Trigoria. Sarà il nostro punto di contatto tra Presidente e Vicepresidente e per questo sia molto contenti del suo arrivo in giallorosso. Per non perdere ulteriore tempo stiamo già lavorando tramite videocall, ma sono convinto che nel giro di poco tempo riusciremo a incontrarci dal vivo".

Sulla linea della società e sulla Primavera

"Il mercato di gennaio, come tutti sappiamo, è un mercato che non consente grandi manovre. La linea guida della società è quella di fare investimenti sostenibili che permettano di vedere risultati nel medio e nel lungo termine. Gli azionisti della Roma hanno sostenuto la società al 100% con l'aumento del capitale e con il potenziamento e la ricerca di nuove figure dirigenziali. L'obiettivo della società è quello di costurire una rosa che negli anni possa farci ottenere dei risultati importanti, non per forza nell'immediato. A gennaio scorso abbiamo ricevuto molte critiche quando abbiamo portato a Roma giocatori come Villar, Ibanez e Carles Perez ma adesso questi giocatori sono figure centrali della nostra squadra. Vogliamo continuare a lavorare in prospettiva valorizzando i giovani e potenziando lo scouting della nostra società. Già quest'anno stiamo premiando alcuni giocatori che si stanno mettendo particolarmente in mostra con la Primavera e vogliamo proseguire su questa linea".

 

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 5^ giornata: bagarre in vetta nell'A, Trotta e Oltremarini fanno il vuoto
Reggina, il Covid colpisce ancora la Primavera