Primavera 1

Bologna-Atalanta, le pagelle degli Orobici: Okoli solito 'Ministro della Difesa'; Traoré sempre troppo per questa categoria.

Le pagelle dei nerazzurri

Karim Dafirbillah
15.12.2019 13:57

Ndiaye 5,5: un tentativo goffo di parata sul primo goal, per non dire 'papera' e una palla che sbatte sul suo palo da un corner battuto. Per il resto è ben coperto dalla difesa. Impaurito.

Bergonzi 6,5: solita copertura attenta e poche sgaloppate, anche perché c'è Visconti da tenere a bada.

Okoli 7,5: solito 'Ministro della Difesa' e 'regista basso', soprattutto senza Da Riva e con Cortinovis più avanzato.

Heidenreich 6,5: forse sul goal di Visconti poteva andare più incontro? Forse se Juwara avesse segnato, o fatto segnare, su una sua scivolata da sprovveduto, al 47°, racconteremmo un'altra partita? Forse! Sta di fatto che con l'assistenza di Okoli regge bene. Prendendosi il lusso di andare in avanti al cercare il goal. E lo trova.

Ruggeri 6,5: con Cambiaghi a supporto annulla Juwara.

Gyabuaa 6,5: solito lavoro sotto traccia ma prezioso. Copre, scopre (la retroguardia avversaria) e si propone. Dal 75° Ghislandi 6: da un po' di vivacità lì in mezzo.

Guth 6,5: fuori posizione (mediano) ma la sua, solita personalità e visione di gioco lo rendono duttile e prezioso. Segna un rigore da bomber: potente e preciso, oltre ad una traversa colpita al 62°. Peccato per un fallo 'arancione' su Rocchi.

Traoré 7,5: solita padronanza, solita tecnica, solita visione, solito sacrificio, solito problema per gli avversari (un goal e un palo). La categoria gli comincia a stare stretta. Dall'83° Signori s.v.

Cortinovis 6: sembra strano ma non brilla pur non sfigurando. Solito palleggio e solito aiuto in avanti ma meno incisivo oggi. Dal 69° Finardi 6: 30 minuti di contributo in fase difensiva.

Cambiaghi 6,5: raddoppia su Juwara, in aiuto di Ruggeri, e torna là davanti. Dall'83° Ghisleni s.v.

Italeng 6: ha fame di goal e si vede. Ma per la fame che ha sono più quelli che si divora che quelli che mette dentro.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 14^ giornata: Colley allunga, Pavone e Gagliano stanno al passo
Roma-Juventus, le pagelle dei bianconeri: Israel imbattibile, Tongya padrone del centrocampo.