Nazionali Giovanili

Under 21, Nicolato: "Con la Svezia farò un'ampia rotazione. Europeo? Valuteremo molti giocatori"

Le dichiarazioni del ct dell'Italia Under 21

Simone Negri
17.11.2020 14:00

Nel pomeriggio di domani l'Italia Under 21 del tecnico Paolo Nicolato scenderà in campo contro la Svezia (a Pisa, ore 17:30), in quella che sarà l'ultima partita del girone di qualificazione agli Europei di categoria. Ricordiamo che, dopo il recente successo ottenuto in casa del Lussemburgo, gli azzurrini hanno già aritmeticamente staccato il pass per la fase finale della competizione. Nella gara di andata la Svezia si impose per 3-0, ma stavolta per Nicolato andrà diversamente: "Due mesi fa c’era una grande disparità nella condizione atletica - si legge sul sito ufficiale della FIGC -, domani speriamo di fare una gara diversa. Per loro è una partita da dentro o fuori, sono obbligati a vincere e avranno grandi motivazioni. Ai ragazzi chiedo come sempre di spingere al massimo e di far vedere le loro qualità. Ci sarà un’ampia rotazione visto che siamo stati così bravi da qualificarci con una giornata d’anticipo è giusto approfittarne per vedere altri giocatori della rosa. Sarà un’occasione importante per chi ha avuto meno spazio”.

Nicolato si è poi espresso sulle recenti ottime prove dei giovani Bastoni e Locatelli con la Nazionale maggiore, confermando come l'Under 21 sia un prezioso serbatoio per la squadra di Roberto Mancini: "Sono molto soddisfatto, ma il merito del percorso fatto è soprattutto loro. Il nostro è un lavoro gratificante, cerchiamo di garantire al Ct un bacino di giocatori sempre più ampio da cui attingere”. Infine, un pensiero sull'Europeo: “Faremo un grande lavoro di monitoraggio sui 70-80 giocatori che abbiamo seguito finora e che continueremo a seguire nei prossimi mesi, con la speranza che nel frattempo vengano fuori altri ragazzi e che a marzo avremo solo l’imbarazzo della scelta”.

FOCUS - Tommaso Baldanzi, il "nuovo Giovinco" che fa volare l'Empoli
Avellino, continua l'emergenza portieri: Volpe aggregato in prima squadra