Atalanta

Atalanta, nella "Dea" brilla la stella di Scalvini

Seconda presenza consecutiva al centro della difesa di Gasp

27.10.2021 21:06

Continuano i problemi di organico nella difesa dell'Atalanta di Gasp: contro la Sampdoria nella sfida del Marassi, la “Dea” non ha recuperato gli infortunati Djimsiti, Demiral e Toloi e ha dovuto fare di necessità virtù, schierando per la seconda partita consecutiva De Roon come centrale di difesa adattato. Ma non tutto il male vien per nuocere, perché la sfortuna che si è abbattuta sul pacchetto arretrato dei nerazzurri ha permesso ad un giovane di mettersi in luce e di fare esperienza in Serie A: si tratta di Giorgio Scalvini, difensore centrale classe 2003 che proprio grazie alle numerose assenze è riuscito ad esordire in campionato e, addirittura, a fare il bis proprio contro la Sampdoria, entrando nel secondo tempo e sfiorando anche il gol su un calcio piazzato. Sappiamo tutti come possa essere difficile farsi spazio quando si parte molto arretrati nelle gerarchie, specialmente nelle squadre di Gasperini, un allenatore che non regala nulla e vuole sempre il massimo; ma i segnali delle ultime uscite sono confortanti, perché il ragazzo ha guadagnato fiducia e chissà, potrebbe rimanere con la prima squadra ancora per molto, almeno fino a quando l'incubo dei lungodegenti sarà terminato.

ENTRA SU FOOTLOOK IL PRIMO SOCIAL DEDICATO INTERAMENTE AL MONDO DEL CALCIO

Primavera 4, la classifica marcatori dopo l'8^ giornata
Roma, debutto in serie A per Afena-Gyan