Juventus

Juventus-Bologna, le pagelle dei bianconeri: Soulè e Sekulov pericolosi, Da Graca macchina da gol

Le pagelle dei ragazzi di Bonatti

Luca Fioretti
17.02.2021 19:00

Garofani 5.5: insicuro con il pallone tra i piedi, poteva fare molto di più in occasione dei due gol subiti.

Mulazzi 5.5: perde un pallone velenosissimo che regala al Bologna la rete del doppio vantaggio, non sempre preciso in uscita palla al piede (13' st Leo 6: entra determinato e convinto, buona spinta lungo la fascia).

Turicchia 6.5: ottimi interventi in scivolata ad allontanare la minaccia. Uno dei più propositivi tra i suoi (13' st Ntenda 6: entra con grinta e portando sempre la propria pressione sul portatore di palla avversario, offre traversoni interessanti per le due punte).

Barrenechea 6: gestione attenta e saggia della sfera in mezzo al campo, dà geometria e ritmo al gioco della formazione bianconera. In ritardo in qualche intervento in mezzo al campo, in uno dei quali rimedia il giallo (13' st Omic 6: voglioso di lasciare il segno nel match, fatica però a trovare spazio nel mezzo. Calcia una sola volta verso la porta senza però trovare lo specchio).

De Winter 6: gioca con autorevolezza e sicurezza, è autore di buone coperture difensive.

Fiumanò 6: errori in fase di impostazione in avvio e grave ritardo nelle chiusure. La sua prestazione lievita notevolmente con il passare dei minuti: acquista fiducia e rischia maggiormente, e con successo, le giocate (22' st Nzouango 6: entra subito in partita, dettando i tempi della manovra bianconera. Qualche sbavatura in fase di copertura).

Sekulov 6.5: sempre imprevedibile, autore di giocate precise e di qualità. Dà una mano alla squadra ripiegando a difesa della metà campo nei momenti di maggiore difficoltà e sofferenza.

Miretti 6: spesso cercato dai compagni nel mezzo perchè libero dalle marcature, alterna giocate molto buone ad altre meno positive.

Cerri 5.5: il suo pressing sul portatore di palla avversario è costante ed efficace, non preciso nei controlli al limite dell'area di rigore. Non riesce a risultare pericoloso nel momento di concludere a rete.

Soulè 7: si propone spesso lungo la fascia di competenza, si accentra e prova la conclusione a giro che sfiora il secondo palo. Svaria da destra a sinistra, senza dare punti di riferimento. Fa partire dal suo piede sinistro due tiri che si stampano sul palo e sulla traversa: gli è mancato soltanto il gol.

Bonetti 5.5: mai veramente pericoloso nel corso dei primi 45 minuti (1' st Da Graca 7.5: entrato per dare maggiore vivacità al reparto offensivo, impiega 15 minuti a trovare la rete che dimezza lo svantaggio bianconero. In pieno recupero trova la rete del definitivo 2-2).

Primavera 2, la classifica marcatori dopo la 18^ giornata: Cancellieri tallona Vignato, Vitalucci-Chiarella in vetta nel B
Milan-Inter, le pagelle dei rossoneri: le punte non brillano