Benevento

Nicola Garofalo, tra gol e sogni: la carta vincente del Benevento

Il classe 2002 sta dinamizzando il reparto offensivo dei giallorossi.

Lea Vagner
19.11.2019 13:00

Il Benevento conosce in questa prima parte di stagione una serie di alti e bassi, con 11 punti in 8 partite, si posiziona all’ottavo posto in classifica, a soli quattro punti dal podio. Le streghe possono tuttavia contare sul loro bomber Nicola Garofalo, che fino ad ora ha segnato più della metà dei gol totali della squadra giallorossa.


Nasce in provincia di Napoli nel 2002. L’avventura prende inizio quattro anni fa: dopo qualche provino, è finalmente il club sannita a dargli una possibilità. Un’opportunità che il giovane non tarderà a ripagare, e a dirlo sono i numeri. Termina la stagione scorsa nel campionato Under 17-C con 24 gol in 22 presenze, quasi tutte da titolare. Nato come ala sinistra, è bravo a puntare l’uomo e a muoversi tra le linee. E’ anche generoso, e sa mettere i compagni di squadra nelle condizioni più favorevoli. Tutte le sue qualità hanno contribuito a farlo diventare un punto di riferimento all’interno dell’attacco giallorosso.

Ed ecco che arriva per lui il momento di approdare in Primavera 2b, un campionato senz’altro più difficile, più intenso, in cui avrà l'obbligo di confermare le sue ottime prestazioni. Il ragazzo ne è consapevole, ma non teme. Conosce bene il club dov’è iniziata la sua storia e soprattutto, ha la fiducia dell'allenatore Romaniello. Il coach giallorosso infatti lo ritiene inamovibile e lo inserisce fra l'undici iniziale per 7 partite. E' ad ora l’attaccante più usato in questa prima parte di stagione, e conta fra i giocatori con il maggior numero di minuti giocati. Come già lo ha potuto dimostrare in passato, Garofalo sa ricambiare la fiducia che gli accorda il suo club. Migliora tecnicamente, cresce, ed è ora lui a trascinare la squadra. Al momento, conta 7 gol in 8 partite di campionato laureandosi miglior marcatore del girone B in Primavera 2, e secondo miglior marcatore di tutto il campionato. Un vero asso nella manica per il Benevento, che ha bisogno di più stabilità per conquistare obiettivi importanti. Prossimo obiettivo del ragazzo invece potrebbe essere quello di contare fra gli uomini di Inzaghi in prima squadra. 

Primavera 1, la classifica marcatori dopo l'11^ giornata: Colley allunga, salgono Fonseca e Pavone
Primavera 1, il programma dettagliato della 9^ giornata