foto UC Albinoleffe
Primavera 3

Albinoleffe, Malenchini alla vigilia: "Obiettivo? Alzare l'asticella"

Il direttore del settore giovanile fa il punto della situazione

23.09.2021 10:01

Mancano ormai poche ore al debutto in delle varie formazioni giovanili nazionali, impegnate nei vari campionati Primavera (3 e 4), Under 17 e Under 15 di serie C, che tra sabato e domenica scenderanno in campo per la prima giornata di andata. In casa Albinoleffe a fare il punto della situazione ci ha pensato il direttore del settore giovanile  Marco Malenchini che ha parlato ai canali ufficiali del club seriano. Nel dettaglio uno stralcio dell'intervista: “Innanzitutto, siamo molto contenti di aver ripreso le attività con tutte le squadre che compongono il nostro vivaio. Una grande conquista visto che nella passata stagione, causa forza maggiore, eravamo stati costretti a ridurre in modo consistente gli allenamenti. L'obiettivo resta quello di alzare sempre più l'asticella per ottenere il massimo miglioramento possibile sia dal punto di vista individuale sia di gruppo. Per quanto riguarda la Primavera 3, la volontà è di disputare un campionato di livello con la speranza di fornire alla Prima Squadra qualche giovane promettente e interessante. A tal proposito, voglio complimentarmi con Issa Doumbia e Mohamed Alì Zoma per il loro esordio tra i professionisti avvenuto in occasione dalla gara di Coppa Italia di Serie C vinta contro la Pro Vercelli, dove entrambi hanno ben figurato. Fa molto piacere sottolineare come la Prima Squadra dimostri sempre grande attenzione verso i nostri giovani e questo è dimostrato dal fatto che all'interno della rosa anche quest'anno troviamo calciatori nati e cresciuti nel nostro Settore Giovanile come Galeandro, Pagno, Piccoli e Facchetti che nelle ultime apparizioni è stato convocato in qualità di terzo portiere (oltre ai più esperti Nichetti e Ravasio, ndr)”.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 4^ giornata: Gyan balza in vetta, Raimondo ancora in gol
Italia U16, doppia vittoria in amichevole contro la Svizzera