Primavera 3

Catania-Monopoli, le pagelle dei rossazzurri: Borriello para tutto, l'attacco fatica

Le pagelle della squadra etnea

Borriello 7: semplicemente il migliore dei suoi; decisivo al 9' con una doppia parata, sempre attento in uscita alta e tra i pali. Non ha particolari colpe sul goal del Monopoli, anzi, quasi respinge il pallone che lo supera.

Napoli 6: solita partita di sostanza del terzino destro che si trova di fronte un Cirrottola in palla.

Patanè 6: si esalta nel duello ad alta quota contro Glorioso mostrando grandi qualità fisiche, poi però si lascia sfilare Chiricallo in occasione della rete del Monopoli.

Panarello 6: puntuale nelle letture ma meno appariscente del solito; avrebbe voluto festeggiare in bel altro modo la prima convocazione in prima squadra.

Scaletta 6: non riesce a dar manforte in attacco come altre volte; avrebbe pure l'occasione di segnare di testa negli ultimissimi minuti del primo tempo, ma non si coordina bene per colpire a rete (dal 72' Papale 6: entra in una fase difficile in cui il Monopoli spinge parecchio dalle sue parti).

Limonelli 5,5: soffre la fisicità del centrocampo biancoverde e si ritrova spesso imbottigliato in situazioni difficili da sbrogliare. Stavolta in campo si sente l'assenza della sua qualità.

Sciuto 5: schierato da regista basso della mediana a 3 invece che da interno sembra quasi spaesato, soprattutto nel secondo tempo quando il Monopoli entra con tutt'altra intensità e talvolta lui si ritrova in difficoltà in fase d'uscita (dal 59' Cannavò 6: subentra in mediana cavandosela nella mezz'oretta finale).

Giannone 6: anche da mezzala si destreggia bene alternando dinamismo e un'ottima fase di interdizione; suo uno dei pochi tiro in porta del Catania.

Al Sein 5,5: voglioso ma poco concreto, si vede che vorrebbe e potrebbe prendere parte a più azioni offensive, tuttavia è poco lucido nel prendere alcune scelte (dal 59' Nicolosi 6: la sua freschezza e il suo cambio di passo illudono il pubblico di una svolta che non arriva).

Maltese 5: totalmente sovrastato dal duo Cascella-Chiricallo che gli sta col fiato sul collo dall'ingresso in campo rendendogli la vita impossibile (dal 59' Russo 5,5: entra per spaccare la partita ma non incide).

Aquino 6: il più attivo del reparto offensivo, sia a destra che a sinistra, tenta varie conclusioni senza scoccare mai la freccia giusta.

Allenatore Orazio Russo 5,5: la mossa Sciuto mediano non premia, di fronte ad un avversario davvero tosto non è capace di pescare il coniglio dal cilindro neanche con le mosse dalla panchina. Questa volta non basta.

Primavera 4, la classifica marcatori dopo l'8^ giornata
Supercoppa Primavera, scelta la data e il campo della sfida fra Empoli-Fiorentina