Primavera 4

Ancona Matelica, Virgili: "Molto soddisfatto, abbiamo sovvertito i pronostici"

Il dt del settore giovanile: "In programma progetti ambiziosi per il futuro"

31.12.2021 11:56

Alberto Virgili direttore tecnico del settore giovanile dell'Ancona Matelica ha tracciato come consuetudine, un bilancio di fine anno, parlando ai canali ufficiali del club marchigiano. Ecco uno stralcio di ciò che ha detto:

"L’anno 2021 è stato caratterizzato da un prima, un durante e un dopo. Nella prima parte ci ha visto concentrati a concludere la prima storica stagione per la Società Matelica alla sua prima esperienza nei professionisti, poi c’è stato il Covid, che ha interrotto il cammino esaltante della squadra (chissà cosa sarebbe potuto succedere…) con l’apprensione verso le persone che avevano contratto il virus (mister Colavitto su tutti). Poi è arrivato il tempo della programmazione della nuova stagione: da metà giugno si è corso contro il tempo per programmare su Ancona tutto il settore giovanile e la prima squadra. La cosa che più mi ha esaltato è stato sovvertire i pronostici: nessuno ci dava fiducia dal punto di vista tecnico e organizzativo, poi la realtà è stata sotto gli occhi di tutti. Il frutto di un lavoro d’equipe tra gente seria, che svolge il proprio lavoro con passione e senza lasciare nulla al caso. Siamo approdati ad Ancona quando nemmeno avevamo la logistica ideale per incontrare le persone con le quali dovevamo parlare, abbiamo costruito dal nulla o quasi otto squadre giovanili, dall’Under 11 alla Primavera. Abbiamo individuato allenatori, preparatori atletici, preparatori dei portieri, team manager e collaboratori, staff medico e sanitario, custodi per le strutture (alcuni già facevano parte della vecchia società, ma non erano sufficienti), abbiamo allacciato rapporti di collaborazione e affiliazione con le Società dell’hinterland anconetano, abbiamo avuto rispetto di tutti: il tempo darà risposte. Il tutto ripagato con gli interessi dall’entusiasmo che Ancona città ha riversato verso la Società. Programma pluriennale settore giovanile?  Per l’Ancona Matelica Futura, abbiamo in mente tanti percorsi da seguire: la Formazione tecnica territoriale è una delle iniziative che porteremo avanti, ma non l’unica. Presto sveleremo altri progetti sui quali stiamo lavorando con i collaboratori più stretti che colgo l’occasione di ringraziare pubblicamente. Tornando al programma di formazione tecnica, posso confermare che tramite la Top Agency, stiamo portando avanti contatti con club europei con cui aver scambi e confronto presso il territorio regionale, di Ancona per la precisione. 
Tra le mie idee più ambiziose, ho quella di coinvolgere i tecnici di altre discipline sportive, penso al basket, alla pallamano, al volley e a tutte le discipline dove gestire un gruppo diventa fondamentale per raggiungere risultati sportivi, in un programma di formazione non solo tecnica ma anche gestionale. Sarò più preciso nei prossimi mesi. Nel 2022 -ha concluso Virgili- mi auguro di aiutare la Società nel percorso di crescita e di riuscire ad essere coerente con quanto progettato per il settore giovanile nel recente passato. Come ho tenuto a precisare in una recente conferenza stampa, il progetto del settore giovanile dovrà diventare un programma, dove il progetto è quello che si voleva fare, mentre il programma è l’espressione concreta di ciò che si sta realizzando. Lo dobbiamo ai ragazzi del settore giovanile, alle loro famiglie e ad Ancona sportiva".

 

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 34^ giornata: vince Ambrosino, Di Stefano e Nasti sul podio
Torino, ceduto Gyimah in D