Top 11

"11 e Lode" - Primavera 2, la Top 11 della 15^ giornata scelta da Mondoprimavera.com

Top 11 Primavera 2: i migliori della 15^ giornata

03.02.2020 18:00

VUOI ACQUISTARE L’ALMANACCO DE ‘LA GIOVANE ITALIA' E AVERE UNO SCONTO? SCOPRI COME!

Torna l’appuntamento con la nostra rubrica “11 e Lode”, dedicata alla Top 11 del campionato Primavera. Una tradizione settimanale con questa edizione dedicata al campionato Primavera 2, la quale premierà i talenti che più si sono messi in luce su i campi della prima serie del campionato nazionale Under 19. Classico modulo 3-4-3 a trazione decisamente offensiva per il nostro "11 e lode": non perdiamo altro tempo e andiamo subito a scoprire i grandi protagonisti della 15^ giornata del campionato Primavera 1 del 2019/20, scelti dalla redazione di MondoPrimavera.com.

PORTIERE

Oliveira (Venezia) - mantiene  la porta inviolata nel trionfo contro l'Entella, corona la sua prestazione con un rigore parato che evita il pari avversario

DIFENSORI

Peda ( Spal) - gara perfetta per il difensore classe 2002. Non sbaglia un intervento ed è sempre nel posto giusto al momento giusto. Annulla totalmente Baracchini vincendo tutti i duelli col numero 9 degli ospiti.

Bia ( Cremonese) - difensore goleador, sigla il secondo gol nella  gara vittoriosa contro il Parma.

De Angelis (Cosenza) - si rende partecipe al trionfo dei calabresi, con una prestazione da altissimo livello tutte le palle  in area sono sue.

 

CENTROCAMPISTI

Rossi (Venezia) - Il collega nella cronaca post lo definisce 'uragano': beh...non ha tutti i torti. Tripletta, due dei quali in un minuto, che mette in allerta tutta Chiavari in previsione di quello che sarà un pomeriggio nero alla fine. Impetuoso.

Compagnon (Udinese) - Apre e chiude le danze nel tre a zero finale a Brescia e non si limita soltanto a quello. Di certo non per portarsi per forza il pallone a casa ma sicuramente la tripletta sarebbe stata l'ideale, sia per la prestazione personale sia per i compagni di squadra che lo mettono nelle condizioni più volte. Incontenibile...e incontentabile.

Minaj (S.P.A.L.) - Nel famoso e indimenticabile film 'Mary Poppin's', Julie Andrews cantava 'Basta un poco di zucchero e la pillola va giù'; contro lo Spezia quel poco di zucchero ce lo mette lui, rendendo dolce la giornata e ancor di più la classifica. Un 1-0 semplice ma non facile e tre punti a consolidare il secondo posto. Dolcificante.

Ortisi (Lecce) - Quando si dice che non è la quantità ma la qualità a fare la differenza... La quantità è il tempo (45 minuti) la qualità è la sua. Gestione di manovra con lanci, dribbling e goal. Chiude il match, portato in vantaggio da Rimoli, con una serpentina che da quelle parti ricorda il 'Romario del Salento', ovvero Miccoli. La classe non è acqua.

 

ATTACCANTI

Colombo (Milan) - Entra in campo al 63' e in mezz'ora riesce ad essere decisivo per la vittoria finale dei suoi contro il Cittadella con una strepitosa tripletta, sicuramento un cambio azzeccato per mister Federico Giunti.

Osayande (Pordenone) - Vittoria importante per i friulani contro il Verona in chiave play-off: per il successo finale risulta decisiva la rete del raddoppio del classe 2001.

Nicolau (Cosenza) - Grande partita per il classe 2002 nel derby contro il Crotone: mette in mostra un'ottima prestazione nel ruolo di trequartista e realizza 2 delle reti con le quali i suoi portano a casa 3 punti importanti.

Primavera 1, la classifica marcatori dopo la 19^ giornata: Mulattieri e Bianchi in vetta, superato Colley
[FINALE] Primavera 1, Sampdoria-ChievoVerona 2-2: Rovaglia ferma i blucerchiati, Baldè e D'Amico creano scompiglio