Calciomercato

Perugia, sul baby Lunghi gli occhi della serie A

L'attaccante classe 2003 piace a Juventus e Napoli

Emanuele Giacometti
29.12.2020 11:54

Foto 7oz.Photo Agency-Roberto Settonce

Alberto Lunghi attaccante classe 2003 del Perugia, rappresenta assieme all'altro baby Tozzuolo, la piacevole sorpresa di questa prima parte di stagione della società di Pian di Massiano. Lunghi ha già stupito tutti con il suo talento seppur giocando poco, ma rispondendo presente nelle occasioni in cui è stato chiamato in causa da mister Caserta. Protagonista nel settembre scorso quando con un gol in coppa Italia all'Ascoli si prese il record di marcatore perugino più giovane della storia del club umbro (17 anni e 5 mesi), superando un certo Fabrizio Ravanelli, il giovane probabilmente sarà uno di quelli che a gennaio andranno a farsi le ossa. Le pretendenti non mancano, Juventus e Napoli hanno bussato alla porta biancorossa per farlo crescere nelle rispettive Primavere e qualora il campionato under 19 ripartisse, per il perugino sarebbe un'occasione per esplodere definitivamente e mettersi ulteriormente in luce. Alberto Lunghi, che è cresciuto nella cantera del Grifo, è un esterno offensivo che si è affacciato la scorsa stagione alla Primavera e alla prima squadra grazie alla chiamata di Serse Cosmi (senza debuttare). Quest'anno invece tra campionato e coppa Italia ha totalizzato 5 presenze con un gol ed un assist ad Ascoli. Insomma se il buongiorno si vede dal mattino, Lunghi è sulla strada giusta e sarà solo lui l'artefice del proprio destino. Intanto però Juve e Napoli pensano al futuro e...battono un colpo.

Primavera 2, la classifica marcatori dopo l'11^ giornata: tutto invariato nell'A, Oliveri e Bruno salgono nel B
SPAL, Esposito medita sul futuro: tante squadre sull'attaccante