x

x

Storie di Primavera

ZACCHI 5,5: Lascia vagante una palla antipatica da cui nasce il gol del 2-1, trafitto incolpevolmente da poche conclusione.

CANNAVARO 6,5: Granitico, tiene bene la posizione e concede poco a Njie nell'uno contro uno (dal 69' CINQUEGRANO 6, fornisce più profondità sulla destra, ma viene poco servito).

LOEFFEN 6: Regge il confronto con Caccavo e gli dà poca profondità.

MIRANDA 5,5: Macchia una buona prova con un'indecisione fatale in occasione del primo gol.

PIERAGNOLO 5,5: Generalmente ama più la fase offensiva che difensiva, con un Savva straripante lo si nota di più (dal 90'+1' RYAN S.V.).

KUMI 6,5: Avrebbe meritato più fortuna, i suoi due tiri sbattono su Passador e sulla traversa. Evita le giocate banali per poter accendere la miccia davanti. (dal 90'+3' BALDARI S.V.).

CASOLARI 6: Non fa cantare il suo destro, ma non delude mai nella primissima impostazione.

ABUBAKAR 5,5: Qualche sporadico inserimento e poco altro, in una gara muscolare in mezzo al campo non sale in cattedra (dal 69' LEONE 6,5, padrone del ruolo di mezzala offensiva, si procura il rigore che illude i suoi).

BRUNO 7: Il più creativo e il più brioso dei suoi, ama proporre la giocata più redditizia. Spiazza Passador per il 15esimo gol in campionato.

D'ANDREA 5: Ci può e deve attendere di più da lui, più grigio di altre uscite.

RUSSO 6: Esce dal guscio nel momento del bisogno calciando in porta e provando a rendersi pericoloso.

 

Roma, Pisilli e una storia d'amore a tinte giallorosse
Allegri sulle seconde squadre: "In Italia siamo indietro. Primavera? Speriamo che capiscano..."